L’INVERNO arriverà in MARZO-APRILE: pericoloso “colpo di coda” per l’AGRICOLTURA

Pubblicato il 20 Febbraio 2020 alle 4:59

Il COLPO di SCENA meteorologico potrebbe giungere nei mesi primaverili, proprio quando ci si aspetta l’arrivo della bella stagione. Infatti l’INVERNO mancato negli ultimi 60-70 giorni, potrebbe nuovamente ripresentarsi sull’Europa e sull’Italia, facendoci assaporare fasi di FREDDO e GELO alternate a giornate MITI e SOLEGGIATE. Una primavera che rischia di essere compromessa fino a fine APRILE o addirittura inizio MAGGIO.

A mettere scompiglio in quello che potrebbe sembrare l’inizio della bella stagione è il famigerato Vortice Polare che proprio tra la fine dell’inverno e l’inizio della primavera, potrebbe andare letteralmente in frantumi. In base anche a quanto avvenuto nel recente passato sappiamo che qualora esso dovesse dividersi in due o più parti crescerebbero a dismisura le possibilità di ondate di gelo diretto dal Polo Nord verso latitudini più basse, Italia compresa.

Tra gli effetti principali di queste incursioni polari non sono da escludere episodi di maltempo con tante piogge e addirittura con nevicate fino a bassa quota. Un vero e proprio colpo di coda invernale insomma, ma pericoloso, perché potrebbe avere effetti devastanti per la natura e l’agricoltura, in quanto la vegetazione, dopo un inverno mite, risulta già avanti con la stagione (tanto che sono spuntate già da un po’ le prime gemme e i primi fiori).

Per ulteriori approfondimenti seguici sulla nostra pagina Fb: REPORTER 24

Visita il nuovo sito www.meteoreporter24.it

 

Edinet - Realizzazione Siti Internet