Meteo, le prime previsioni per l’estate 2024 non fanno ben sperare: ci aspettano temporali e grandinate

Emergono già ora le prime previsioni per l’estate 2024: temporali e grandinate non mancheranno: chi ama il caldo non sarà felice.

L’estate 2024 è ormai alle porte, per questo in tanti si stanno organizzando su come poter trascorrere questo periodo e godere così di un po’ di meritato riposo dopo un anno di lavoro. Chi avrà la possibilità di partire potrebbe preferire il mare, così da poter stare al sole e abbronzarsi, consapevole di come i suoi raggi, con la corretta esposizione, facciano bene anche all’organismo grazie all’apporto di vitamina D.

previsioni meteo estate 2024 grandine
Non mancherà la grandine nell’estate 2024 ormai in arrivo – Foto: Meteoreporter24.it

Non manca, comunque, anche chi proprio in questa fase cerca un po’ di refrigerio, per questo potrebbe scegliere di stare qualche giorno in montagna, dove respirare aria fresca e fare camminate. Le scelte di alcuni potrebbero comunque dipendere anche dalle previsioni meteo, già da ora possiamo farci un’idea a riguardo.

Previsioni meteo estate 2024: ecco cosa dovrebbe accadere

Conoscere le previsioni meteo può essere sempre utile e interessante, pur senza esserne ossessionati, a maggior ragione per chi ha in programma qualcosa di speciale e vorrebbe evitare di ritrovarsi a dover usare perennemente l’ombrello. C’è anche chi ama la pioggia, ma se si deve visitare un luogo non rappresenta la condizione ideale, soprattutto per chi sogna di trascorrere qualche giorno al mare.

previsioni meteo estate, cosa accadrà
I temporali in estate saranno anche piuttosto intensi – Foto: Meteoreporter24.it

Non è mai troppo presto per pensare a cosa potrebbe accadere da questo punto di vista nell’estate 2024, che è ormai prossima. La situazione sembra essere destinata a cambiare velocemente, come accaduto nell’ultimo periodo: siamo infatti passati, in pochi giorni, da temperature caldissime, soprattutto per il periodo, al freddo e a precipitazioni anche piuttosto intense.

Cosa dobbiamo aspettarci quindi? Secondo gli esperti, temporali e a volte anche grandinate non dovrebbero mancare, con buona pace di chi ama questa fase dell’anno. Questi potrebbero essere innescati da correnti di aria fredda provenienti dal Sud Europa, anche se sarà una situazione che dovrebbe riguardare soprattutto il centro-Nord. Al Sud, invece, dovrebbe prevalere in molte fasi la siccità.

Dovremo quindi dimenticarci le giornate assolate e a volte anche con temperature difficili da sopportare? La risposta, purtroppo o per fortuna a seconda di come la si pensa, è no. Il cambiamento climatico è ormai in atto ed è impossibile da fermare. Già a inizio di giugno la colonnina di mercurio dovrebbe segnare un grado in più rispetto alla media stagionale, mentre a luglio e agosto potrebbe crescere ancora di più. Previste a causa dell’anticiclone africano anche punte oltre i 35°C, come accaduto in passato. Insomma, in molte giornate il condizionatore sarà necessario.

Impostazioni privacy