NEVICATE in arrivo nell’ENTROTERRA SAVONESE, quota neve in calo a 700-800 metri

Pubblicato il 15 Aprile 2021 alle 8:34

AGGIORNAMENTO METEO ORE 20:30 – Dopo le nevicate che hanno interessato le ALPI LIGURI, l’entroterra di IMPERIA e l’APPENNINO GENOVESE nelle ultime ore, da GIOVEDI SERA attendiamo un peggioramento su tutto l’entroterra savonese, dal Sassellese sino alla Valbormida, con interessamento anche della Val Tanaro. Complice l’arrivo della notte ed l’abbassamento delle temperature, non escludiamo la possibilità di nevicate a carattere coreografico fin sotto i 1000 metri, localmente fino a 700-800 metri in caso di rovesci più intensi. Saranno prevalentemente precipitazioni intermittenti di breve durata, ma comunque in grado di regalare una nevicata coreografica a meno di 20-25km dalla costa ligure. Non si prevedono accumuli al suolo, ma solo leggere spolverate sopra i 1000m

Alle ore 20:00 si sono registrate precipitazioni nevose in atto nelle zona di Massimino (Colle dei Giovetti) oltre i 900 metri, mentre viene segnalata pioggia debole sulla bassa valle Bormida e Tanaro. A Calizzano si registrano solo 4°C, mentre a Bardineto la temperatura attuale è ferma a 3,3°C. Tra Carcare, Millesimo e Cairo Montenotte le temperature si sono stabilizzate attorno ai 5°C, mentre a Sassello e Urbe si è scesi sino a 3,5°C. N

La neve è prevista nella notte anche in Val Tanaro, interessando le alture di Garessio ed Ormea attorno ai 900-950m, sino al fondovalle da Ponte di Nava verso Viozene e Upega, dove fiocca ormai da qualche ora con una leggera spolverata sopra i 1150-1200 metri. Imbiancata anche Piaggia e Monesi da questo pomeriggio, con accumuli in quota salita a 35cm di neve fresca sul monte Saccarello. A quota 2000 metri la temperature questa notte calerà sino a -7/-8°C.

PREVISIONI PER IL WEEKEND: La perturbazione favorirà qualche precipitazione intermittente sino VENERDI POMERIGGIO, prima di un graduale miglioramento che interesserà la Liguria ed il suo entroterra nella giornata di SABATO, con ampie schiarite ed un temporaneo aumento delle temperature. Incerta invece la situazione per DOMENICA 18 APRILE, quando non si potrà escludere un nuovo peggioramento con qualche precipitazione, ancora nevosa in montagna oltre i 1200-1300m.

Edinet - Realizzazione Siti Internet