Clima instabile: come difendere la salute dagli sbalzi di temperatura 

Proteggere il proprio corpo dagli sbalzi di temperatura è molto importante in questo periodo dell’anno: ecco cosa si può fare.

Non esistono più le mezze stagioni: è una frase che abbiamo sentito pronunciare centinaia di volte e probabilmente c’è anche un fondo di verità. Ma resta il fatto che in primavera, così come in autunno, è particolarmente importante stare attenti a non ammalarsi per via di repentini aumenti e cali di temperatura.

Come non ammalarsi a causa degli sbalzi di temperatura
Gli sbalzi di temperatura possono causare i tipici malanni di stagione – meteoreporter24.it

Si può passare, nel giro di poche ore, da un sole battente e che produce calore e sudore a piogge repentine e violente, che sono seguite da forte umidità nell’aria e decisamente meno gradi percepiti. Ciò può provocare i tipici raffreddamenti stagionali, con raffreddore, mal di gola e febbre, anche perché molti virus e batteri amano le oscillazioni termiche e lo trovano il clima ideale per diffondersi e proliferare.

Nulla di così preoccupante, ma sono comunque parecchio fastidiosi per chi deve conviverci a lavoro o ha programmi fuori casa. Ecco quindi una piccola lista di ciò che si può fare per prevenire questi stati influenzali, che possono causare, tra i tanti sintomi, anche raucedine, tosse, dolori muscolari e ossei, sinusite, otite, cefalea e, nei casi peggiori, anche bronchite.

Le abitudini per difendersi dagli sbalzi di temperatura: qualche semplice accorgimento

Partiamo da ciò che possiamo fare con molta semplicità e ogni giorno, che si sia in casa o fuori. Innanzitutto, è importante mantenersi idratati e adottare una dieta sana, soprattutto ricca dei micronutrienti utili a migliorare l’efficacia del sistema immunitario. Per esempio, molta frutta e verdura contiene vitamina C, cha ha proprio questa funzione. Bisogna nutrirsi con il giusto numero di porzioni di alimenti vegetali e avere una dieta varia, senza trascurare nessun pasto.

Sbalzi di temperatura, accorgimenti per non ammalarsi
Come non ammalarsi con gli sbalzi di temperatura: gli accorgimenti (meteoreporter24.it)

Allo stesso modo, è fondamentale avere il giusto equilibrio tra sport e riposo. Muoversi fa sempre bene, anche solo con una lunga passeggiata, ma soprattutto occorre tenere lontano lo stress e prendersi anche una mezza giornata di pausa, se ne sentite la necessità. Lo stress, infatti, può ulteriormente abbassare le difese immunitarie e non è proprio quello che vogliamo per non incorrere nei malanni di stagione.

Per quanto riguarda l’abbigliamento, invece, in questo periodo dell’anno è bene non dare nulla per scontato e vestirsi a strati. Non bisogna né sudare, né avere freddo, quindi via libera alle prime maglie a mani corte, magari con una giacca o una felpa sopra. Così non potrete proprio sbagliare.

Impostazioni privacy