Meteo estate 2024: come passeremo le vacanze? L’Anticiclone Africano e i possibili rischi

Novità dal punto di vista Meteo per l’estate in arrivo. Come saranno le nostre vacanze, tra l’anticiclone africano ed i possibili rischi. 

Giugno è alle porte e per gli italiani vuol dire una sola cosa: estate. Non solo per i cittadini, visto che anche per gli esperti meteo l’estate “meteorologica” inizia proprio con il sesto mese dell’anno. Ovviamente, in queste ore sono già spuntate le prime proiezioni riguardanti quella che sarà la stagione estiva. Quest’anno si prospetta un’estate a dir poco rovente. Basta pensare che già a giugno le temperature potrebbero raggiungere i 35°C su diverse zone della penisola.

Meteo estate, cosa aspettarsi a Giugno
Cosa succederà in estate dal punto di vista meteo – meteoreporter24.it – Web 365 Srl

Secondo le prime proiezioni, infatti, le temperature arriveranno a +3°C rispetto alla media mensile. Ovviamente non mancheranno nemmeno i colpi di scena, visto che per i meteorologi ci potrebbero essere anche dei fenomeni straordinari in contrasto con l’anticiclone. Avremo quindi un surplus di calore e l’umidità crescente che potrebbero favorire anche lo sviluppo di temporali e addirittura grandinate. Adesso è quindi possibile scoprire cosa potrebbe accadere durante la stagione estiva.

Meteo estate, tra anticiclone africano e rischi: succederà durante le nostre vacanze

Con l’avvicinarsi della stagione estiva del 2024, gli occhi sono puntati sull’Anticiclone Africano e su come potrebbe influenzare le condizioni meteorologiche da giugno ad agosto. A meno di due settimane dall’inizio ufficiale della stagione (1° giugno per gli esperti del settore), è possibile affidarsi alle proiezioni climatiche a lungo termine per ottenere indicazioni sul possibile andamento del tempo su larga scala. Le proiezioni stagionali, una volta poco affidabili, sono diventate oggi uno strumento valido.

Meteo estate: l'anticiclone africano
Le prime proiezioni riguardanti i mesi estivi – Meteoreporter24.it

Durante la stagione primaverile proprio gli esperti sono riusciti a prevedere il surplus di piogge per aprile e maggio, anticipando quelle che sono state le condizioni atmosferiche. Secondo gli ultimi aggiornamenti, l’estate del 2024 sarà caratterizzata da temperature superiori alla media già nel mese di giugno. Questo trend dovrebbe persistere anche nei mesi successivi, con luglio e agosto proiettati verso un clima più caldo del normale.

Si prevede, quindi, un’anomalia termica significativa su tutta l’Europa meridionale, con temperature superiori alla media di +1,5°C a +2°C. Tutto ciò a causa dell’arrivo dell’anticiclone africano. Questo fenomeno, sempre più evidente negli ultimi anni, ha sostituito in parte l’alta pressione delle Azzorre come principale determinante del clima estivo in Europa. Un’altra preoccupazione riguarda le precipitazioni, in particolare nelle regioni meridionali dell’Italia e in Sicilia, che potrebbero affrontare un ulteriore problema legato alla siccità.

È importante monitorare attentamente l’evoluzione delle condizioni meteorologiche nei prossimi mesi e considerare gli eventuali effetti sull’Italia, soprattutto alla luce dei crescenti segnali del cambiamento climatico. Le prime ipotesi sul lungo periodo forniscono indicazioni importanti, ma solo il tempo dirà quanto saranno confermate e quali saranno gli impatti effettivi sul nostro Paese.

Impostazioni privacy