Meteo Giugno, le previsioni lanciano l’allarme: anomalia climatica in arrivo

Il mese di giugno porterà con sé dei cambiamenti climatici molto importanti. Ecco cosa bisogna aspettarsi.

Ormai, dal mese di aprile, stiamo assistendo a un clima davvero insolito in tutta Italia. Fino a oggi, infatti, la tendenza è stata quella di temperature più basse della media e di precipitazioni solitamente considerate anomale per la stagione primaverile e pre estiva. Una situazione che ha coinvolto anche il mese di maggio e che si è verificata un po’ in tutte le regioni.

Meteo giugno: le previsioni lanciano l'allarme
Il meteo di giugno sarà anomalo: ecco perché – Foto Canva (Meteoreporter24.it)

Ora, mentre tutti si aspettano che le cose cambino in meglio e che giunga finalmente la bella stagione, sembra che le previsioni del meteo indichino nuovi anomalie in arrivo. Questa volta, però, la tendenza potrebbe essere ben diversa e portare a una situazione quasi del tutto opposta. Ecco, quindi, cosa aspettarsi.

Meteo: anomalia climatica in arrivo per il mese di giugno

Dopo un inizio di primavera caratterizzato da piogge e temperature più basse, il mese di giugno potrebbe partire in modo del tutto diverso, mantenendo però la costante del clima anomalo, seppur in modo del tutto inverso. Dalle ultime previsioni meteo sembra, infatti, che le temperature si alzeranno e che saranno ben sopra la media portando ad avere circa 3 gradi in più rispetto alla media stagionale. Ciò si traduce in un inizio estate molto più caldo degli altri anni e che, se messo in relazione che con il tempo avuto fino ad ora, sarà percepito in modo ancora più intenso.

Ecco come sarà il meteo a giugno
Giugno e anomalie nel meteo – Foto Canva (Meteoreporter24.it)

A vivere questa variazione climatica saranno soprattutto le regioni del Centro Sud e le isole dove si arriveranno ad avere anche temperature intorno ai 35 gradi. Un caldo che non eliminerà però il rischio di rovesci. Questi, infatti, ci saranno ancora. E si può dire che proprio a causa delle temperature molto elevate, alcune piogge potrebbero essere molto forti, trasformandosi addirittura in temporali e a grandinate.

Ciò si verificherà con maggior probabilità al Nord dove le temperature si sono abbassate in modo particolare nel mese di maggio. Insomma, giugno sarà sicuramente un mese nel quale iniziare ad assaporare per davvero il bel tempo, ma con il rischio di temporali sparsi e con temperature estive ben sopra la norma e in grado di destabilizzare chi non ama molto il caldo.

Per il resto bisognerà, come sempre, attendere aggiornamenti meteo in quanto questi tendono a cambiare di frequente, soprattutto a causa degli anticicloni. Cosa che negli ultimi tempi sta rendendo sempre più instabile sia il clima che la possibilità di avere una previsione certa dello stesso. Problema che si è già visto nei mesi scorsi e che si prolungherà ancora per parecchio tempo. Ma che si può risolvere con un’attento e costante controllo delle previsioni.

Impostazioni privacy