Meteo, quanto ancora dobbiamo ancora aspettare il caldo? Le previsioni non promettono nulla di buono

Il caldo stabile stenta a imporsi sulla Penisola e le previsioni non sono confortanti per chi aspetta l’arrivo delle alte temperature.

Quando arriverà il caldo, o meglio un caldo destinato a durare? È la domanda che si fanno un po’ tutti. Malgrado le temperature siano decisamente aumentate nel corso degli ultimi giorni il saliscendi che vede alternarsi caldo e freddo sembra lontano dall’essere terminato.

Quando si alzeranno le temperature in Italia
Quando arriverà il caldo nel nostro Paese? – meteoreporter24.it

In sostanza, il raggiungimento di una stabilità termica pare ancora qualcosa destinato a non arrivare nell’immediato. A riprova di questo fatto, nelle prossime ore si annuncia un nuovo stop. Le colonnine di mercurio torneranno nuovamente a scendere. Questo a causa dell’irruzione di un vortice ciclonico che arriverà nel nostro Paese portando in dote una scia di temporali sulla Penisola.

Insomma, quella che stiamo vivendo è una Primavera dai tratti se non burrascosi, quantomeno piuttosto dinamici. Alti e bassi caratterizzano questa fase primaverile e le temperature prima danno agli amanti del caldo la sensazione di una svolta, salvo poi abbassarsi in maniera vertiginosa costringendoci a tirare fuori dall’armadio i vestiti più pesanti. Ma cosa sta accadendo? In realtà nulla di straordinario: siamo noi a non essere più abituati a questo genere di sbalzi. 

Meteo, quanto dovremo attendere ancora l’arrivo del caldo

Al momento, la Penisola si trova sotto l’influenza di un timido anticiclone che ha portato un clima piacevolmente timido su tutto il territorio italiano, con temperature vicine a quelle dell’estate nella parte meridionale del Paese, dove le colonnine di mercurio si sono spinte fino a 25-26 gradi.

Previsioni sull'arrivo del caldo stabile nella Penisola
Ecco quando arriverà il caldo vero dopo gli alti e i bassi di questa stagione – meteoreporter24.it

Ma la situazione dovrebbe mutare di nuovo con l’arrivo nello Stivale di un vortice ciclonico che farà peggiorare il tempo in generale e, di conseguenza, andremo incontro a un altro calo delle temperature che si abbasseranno prima nelle regioni del Nord e del Centro e successivamente, a partire dalla metà della settimana, anche al Sud.  Come succede solitamente in queste circostanze, le differenze maggiori di temperature si registreranno nelle zone più interessate dal maltempo. 

Ma, per tornare alla domanda iniziale: quando ci sarà un caldo più duraturo e meno episodico? Dare una data precisa, spiegano gli esperti di ilmeteo.it, è impresa difficile. Le previsioni ancora non parlano dell’arrivo di un anticiclone in grado di assicurare un caldo stabile per un lungo periodo. Appare verosimile che la svolta, sotto questo punto di vista, non si verificherà prima del 15-20 di maggio. I prossimi giorni ci diranno se ci saranno delle novità a questo riguardo. 

Impostazioni privacy