Olio che cade sul fondo del forno, cosa fare quando si attacca? Conosco un metodo eccezionale

A tutti potrà essere capitato rovesciare l’olio sul fondo del forno mentre lo si utilizza. Con questo metodo lo eliminerai: come fare.

Tutti usiamo il forno in cucina. E uno degli aspetti più fastidiosi è quando l’olio utilizzato per le ricette, bruciato, si attacca sul suo fondo. Questo può avvenire per diversi motivi. Uno di questi può essere la temperatura troppo elevata. Infatti, l’olio, ad alte temperature, inizia a bruciare e ad accumulare residui carbonizzati. Questi potrebbero aderire alla superficie del forno, specialmente se c’è un po’ di umidità residua.

Olio fondo forno metodo cosa fare
Come eliminare l’olio dal fondo del forno (meteoreporter24.it)

Inoltre, ciò succede anche quando l’olio bruciato viene lasciato per un periodo prolungato nel forno. In questo scenario la sua consistenza può diventare appiccicosa ed aderire più facilmente alle superficie. Questo potrebbe accadere se si versa accidentalmente dell’olio sul fondo del forno durante la cottura e non viene pulito immediatamente. Del resto, proprio quest’azione potrebbe essere particolarmente fastidiosa e complicata. Ebbene, oggi vedremo un metodo in grado di liberarvi da questo tipo di problema.

Olio sul fondo del forno, il metodo per rimuoverlo: come fare

Il forno è un alleato indispensabile in cucina, ma la pulizia delle incrostazioni di olio bruciato può rivelarsi una sfida. Fortunatamente, esistono rimedi casalinghi e naturali che possono aiutare a rimuovere efficacemente queste macchie ostinate. Ecco i diversi  metodi infallibili per far tornare il tuo forno come nuovo.

  • Bicarbonato di sodio – Conosciuto per le sue proprietà pulenti, il bicarbonato di sodio è un alleato prezioso nella lotta contro le macchie di olio bruciato. Mescola una manciata di bicarbonato con acqua fino a ottenere una pasta, quindi applicala sulle macchie e lascia agire per almeno un’ora. Dopo di che, strofina con una spugnetta umida e risciacqua con un panno morbido per rimuovere i residui.
Olio nel forno: come risolvere
Igienizzare a forno il fondo: i metodi (meteoreporter24.it)
  • Aceto – L’aceto è un altro rimedio efficace per sgrassare e disincrostare il forno. Puoi preparare una soluzione diluendo l’aceto con acqua e vaporizzando direttamente sulle macchie di olio bruciato. Lascia agire per qualche minuto prima di strofinare con una spugnetta umida e risciacquare con un panno inumidito.
  • Limone – Il succo di limone è noto per le sue proprietà sgrassanti e il suo profumo fresco. Versa il succo di limone in una ciotola e posizionalo nel forno preriscaldato a bassa temperatura per mezz’ora. Una volta raffreddato, utilizza un panno o un raschietto per rimuovere le incrostazioni ammorbidite. Puoi anche strofinare direttamente la metà di un limone sulle macchie di olio bruciato e risciacquare con acqua tiepida e aceto bianco.
  • Sgrassatore per forno fai da te – Se preferisci una soluzione più concentrata, puoi preparare uno sgrassatore per forno fai da te utilizzando limoni, acqua, aceto bianco, sale e sapone di Marsiglia. Frulla i limoni con acqua e sale, quindi aggiungi l’aceto bianco e le scaglie di sapone di Marsiglia. Cuoci il composto a fuoco lento fino a ottenere una consistenza cremosa, quindi lascialo raffreddare e trasferiscilo in un flacone spray per un’utilizzazione comoda e pratica.

Ovviamente prima di cimentarti in uno di questi metodi di pulizia, ricorda sempre di consultare le istruzioni del produttore riguardo il metodo di pulizia. E di prestare attenzione alla sicurezza, come staccare la spina del forno prima di procedere. Con questi rimedi naturali e semplici, potrai mantenere il tuo forno pulito e splendente senza l’uso di prodotti chimici aggressivi.

Impostazioni privacy