È come rifiutare soldi: se non lo aggiungi al 730, perdi un’occasione unica

Se non lo aggiungi al 730 è come rifiutare soldi, attenzione. Rischi di perdere un’occasione unica: di cosa si tratta. 

Sono tantissimi i cittadini che non sono a conoscenza di una postilla da inserire nel modello 730. Se non lo fai è come rifiutare soldi e perdere un’occasione davvero unica. Siamo oramai alla vigilia dell’anno fiscale, con molti italiani che si preparano ad emettere questo modello e spesso è caccia alle spese da scaricare sul reddito in modo da pagare meno tasse. Solitamente la regola generale è una sola, visto che quando si parla di “scaricare” qualcosa l’unico riferimento è quello che si fa alle detrazioni.

Rifiutare soldi: se non lo metti nel 730 perdi occasione unica
Devi aggiungerlo al 730 altrimenti rischi di perdere soldi – Credits: Ansa Foto – Meteoreporter24.it

Come in molti sapranno il TUIR (Testo Unico delle Imposte sui Redditi) potrebbe comprendere numerose spese detraibili che il contribuente potrebbe utilizzare per recuperare l’Irpef pagata o anche per versare meno soldi. In tal senso è quindi importante sapere quali spese si possono scaricare dal 730 nel corso di quest’anno. Inoltre, per i cittadini è fondamentale anche sapere quali sono i redditi da dichiarare per pagare le tasse nel corso dell’anno. Il focus di oggi si concentrerà quindi su una guida dettagliata sul pagamento delle tasse nel corso di questo 2024.

Aggiungilo al 730, se non lo fai è come rifiutare soldi: la guida completa

Come abbiamo ampiamente anticipato il modulo 730 offre una serie di opportunità per recuperare detrazioni fiscali su una vasta gamma di spese, anche su quelle meno conosciute ma altrettanto importanti. Molti contribuenti possono non essere consapevoli delle diverse categorie di spese che possono essere scaricate, oltre alle più note quali le sanitarie e mediche. Le spese sanitarie sono tra le più comuni e facilmente riconoscibili come detraibili. Tra queste troviamo farmaci, dispositivi medici e analisi di laboratorio.

730 l'errore da non fare: perdi soldi
Quali voci si possono scaricare dal modello 730 – Credits: Ansa Foto – Meteoreporter24.it

I contribuenti hanno quindi l’opportunità di recuperare il 19% delle spese mediche sostenute, con alcune limitazioni e franchigie da considerare. Anche le spese veterinarie sono detraibili fino al 19%, con un limite massimo di spesa e alcune restrizioni. Allo stesso modo, le spese per i familiari a carico, come i figli, offrono opportunità di detrazione. Queste possono includere spese sportive, scolastiche, universitarie e di formazione artistica, o per supportare i figli con Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA).

Le spese sostenute per il contribuente o per i familiari a carico affetti da handicap sono detraibili al 19%. Queste possono includere acquisti di dispositivi e strumenti per facilitare la mobilità o l’accessibilità, oltre alle spese per le badanti. Chi possiede una casa e ha un mutuo può recuperare il 19% degli interessi pagati sulle rate del mutuo, fino a determinati limiti. Inoltre le spese per ristrutturazioni e interventi di efficientamento energetico della casa possono offrire detrazioni significative.

Seppur spesso meno conosciute, come l’assicurazione casa e vita, i canoni di affitto e le spese funebri, possono anch’esse essere detraibili. Inoltre, ci sono detrazioni disponibili per polizze assicurative accessorie, come l’assicurazione infortuni e sulla vita. Scaricando tutte queste spese dal vostro modello 730 sarà quindi possibile risparmiare tantissimi soldi nel pagamento delle tasse durante quest’anno fiscale.

Impostazioni privacy