SUPERCELLA a TORINO 30 GIUGNO: grandine enorme e venti tempestosi, ci sono danni!

Pubblicato il 1 Luglio 2022 alle 2:09

SUPERCELLA a TORINO – Un violento temporale si è abbattuto sul Piemonte centro-settentrionali nella scorsa notte, portando fenomeni estremi sulla provincia di Torino. Acqua a catinelle, grandine grossa fino a 5cm e venti tempestosi oltre i 70-80km/h.

Una vera e propria tempesta che è scesa dalla Val di Susa abbattendosi su Torino (specie settori centro-settentrionali della città). Ad Avigliana, nel torinese, la grandine ha ricoperto strade e giardini come una bianca coltre di neve. Ad Alpignano, Venaria, Caselette i chicchi, enormi, hanno causato diversi danni, con danni non solo alle auto ma anche alle abitazioni. Si segnalano parabrezza in frantumi, auto ammaccate e finestre distrutte da vere e proprie “palle di ghiaccio” associate a raffiche di vento veramente intense. Il violento nucleo temporalesco è poi evoluto dalle ore 24:00 verso il Biellese raggiungendo rapidamente la zona del Verbano e dell’alto Piemonte.

Un temporale a supercella a Torino che è arrivato un po’ a sorpresa: infatti le previsioni meteo inquadravano un peggioramento meteo solo per l’alto Piemonte, specialmente sulla provincia di Verbania, ma come spesso capita in questi eventi temporaleschi, i modelli meteo non riescono ancora ad inquadrare al meglio l’evoluzione previsionale così localizzata. Quando si parla di temporale oltretutto a supercella, è veramente complicato poter fare previsioni anche a sole poche ore.

L’ondata di maltempo si è poi spostata in Svizzera coinvolgendo però anche la aree dell’alta Lombardia (zona Lago Maggiore e Lago di Como). Questa mattina 1°Luglio si attende il transito anche sulle regioni del Nord-Est con il principale coinvolgemento del Trentino, ma non escludiamo l’interessamento anche dell’alto Veneto e dell’alto Friuli.

GUARDA altri i VIDEO sul nostro canale YOUTUBE! CLICCA QUI

 

 

Edinet - Realizzazione Siti Internet