SANTA LUCIA porterà la Neve in Pianura al Nord: fiocchi anche a Genova!

Pubblicato il 12 Dicembre 2022 alle 2:27

SANTA LUCIA – Una nuova perturbazione si avvicinerà dalla Francia nelle prossime ore, portando un debole peggioramento del tempo sul Nord Italia. Già a partire dalla tarda serata di Lunedì 12 Dicembre, le prime precipitazioni si avvicinaranno dalla Costa Azzurra verso la Liguria, con piovaschi e nevaschi fino a bassa quota. La quota neve attesa sui 600/700m in provincia di Imperia, in calo fino a 200m tra Savona e Genova. A causa di un’attivazione dei venti di tramontana, i fiocchi di neve potrebbero spingersi anche sin verso le aree costiere nelle tratte comprese tra Savona e Celle Ligure e tra Arenzano-Vesima e Genova. Si tratterà di semplice coreografia con temperature tra 2-3°C, dunque non si prevedono accumuli al suolo.

Diversamente nell’entroterr e sui versanti padani verso l’Alessandrino ed il Pavese, le precipitazioni nevose potrebbe portare un nevicata fino in pianura, stavolta anche con un leggero accumulo al suolo (spolverate). A seguire nella notte di Santa Lucia (tra 12 e 13 Dicembre) non saranno da escludersi episodi di neve fino in pianura anche sull’Emilia Romagna.

La giornata di Santa Lucia si aprirà in un contesto perturbato su gran parte del Centro Italia, con nevicate a quote collinari fino a 500-600m nell’entroterra della Toscana, Umbria, Marche e Abruzzo. Temperature ancora su valori decisamente bassi, inferiori alle medie del periodo. Per ulteriori approfondimenti seguiteci su www.meteoreporter24.it

Ancora incertezza sulle previsioni di neve in vista di metà settimana: si rischia infatti un sensibile surriscaldamento in quota, che potrebbe provocare un sensibile innalzamento della quota neve oltre i 1300-1500m, con rischio di gelicidio in alcuni settori del Nord Italia, specie lungo le aree di fondovalle in presenza di gelo al suolo.

Edinet - Realizzazione Siti Internet