NUBIFRAGIO da RECORD a Cerignola: caduti oltre 120mm di pioggia in 2 ore!

Pubblicato il 9 Maggio 2022 alle 1:18

Un terribile nubifragio a CERIGNOLA (FG) ha scaricato ingenti quantità di pioggia nell’arco di pochissime ore nella giornata di domenica 8 Maggio: oltre 120mm in meno di 120 minuti, un vero e proprio nubifragio che ha colpito la città mettendola in ginocchio.

Non era mai accaduto prima d’ora: “Mai così tanta pioggia sulla nostra città. L’ultima bomba d’acqua così forte fu registrata nel 1952, con 123mm di pioggia in 24 ore“, ha commentato il sindaco Francesco Bonito. “Da una prima ricognizione, i danni alle abitazioni di privati cittadini e alle opere pubbliche e private causate dal maltempo sono ingenti”, ha aggiunto, anticipando che il comune chiederà che venga riconosciuto a Cerignola lo stato di calamità naturale e che le scuole resteranno chiuse nella giornata di lunedì 9 maggio.

Fenomeni a cui dovremo abituarci con l’avvicinamento alla stagione estiva: i cosiddetti “TEMPORALI AUTORIGENERANTI” possono provocare anche eventili alluvionali, con piogge straordinarie in un lasso di tempo particolarmente ristretto. Ne sono esempio gli alluvioni storici in Liguria, in primis quelli di Genova degli scorsi anni.

Il nubifragio di Cerignola ci dimostra come ogni evento calamitoso può presentarsi anche in un periodo stagionale come la primavera, aumentando così il range temporale di fenomeni pericolosi anche a questa stagione. I mesi più a rischio risultano comunque quelli estivi ed autunnali, quando le temperature marine raggiungono i suoi valori più elevati, anche oltre i 27-28°C.

Guarda il Video NUBIFRAGIO a CERIGNOLA

Edinet - Realizzazione Siti Internet