METEO WEEKEND 5-6 Novembre: può accadere qualcosa di pazzesco, ecco DOVE!

Pubblicato il 1 Novembre 2022 alle 6:50

METEO WEEKEND 5-6 NOVEMBRE – L’ondata di maltempo in arrivo nei prossimi giorni tra il Giovedì 3 e Sabato 5 Novembre, sarà piuttosto intensa. Saremo qui a raccontarvi un passaggio perturbato molto violento, con piogge, temporali, mareggiate, venti forti e nevicate sulle Alpi fino a 1500m. Un vero e proprio “CICLONE” in grado di farci piombare improvvisamente nel cuore dell’autunno. Ecco dunque la prima vera perturbazione di stampo autunnale in Italia, una di quelle che non lascerà nessuna regione all’asciutto.

E’ quanto serve al nostro territorio, in forte crisi siccità. Tanta pioggia ma soprattutto tanta neve sulle Alpi, mareggiate tipiche della stagione autunnale lungo le coste tirreniche (da nord a sud) e poi ovviamente anche un poderoso calo delle temperature.

Ma il colpo di scena potrebbe arrivare proprio nel weekend, quando il CICLONE potrebbe approfondirsi ulteriormente tra il basso Tirreno ed il basso Adriatico, generando un vero e proprio vortice di temporali e venti forti su tutte le regioni del Sud, specialemente Campania, Calabria, Molise, Basilicata e Puglia. Su queste zone, la fase di maltempo potrebbe addirittura persistere fino alle prime ore di domenica 6 Novembre. Su queste regioni si passerà di quasi 30°C di questi giorni a soli 13-15°C nell’arco di poche ore. Un crollo termico di tutto rispetto, che darà il via finalmente alla stagione autunnale sull’Italia, da nord a sud.

Ma vediamo nel dettaglio le PREVISIONI per il  METEO WEEKEND – SABATO 5 Novembre, ancora maltempo sulle regioni meridionali italiane, con fenomeni intensi su Campania, Calabria, Molise, Basilicata e Puglia. Miglioramento al Nord, con il ritorno del sole e del bel tempo, ma freddo soprattutto al primo mattino non solo in montagna ma anche in pianura. Forti venti di tramontana sono attesi sulla Liguria. Mareggiate intense e venti forti lungo le coste tirreniche. DOMENICA 6 Novembre, ancora instabilità diffusa specialmente su Calabria ionica, Basilicata e Puglia, con altri rovesci e temporali anche di forte intensità specie in mattinata. Possibile miglioramento poi nelle ore pomeridiane, con la perturbazione in lento spostamento verso la Grecia.

Per maggiori informazioni www.meteoreporter24.it

Edinet - Realizzazione Siti Internet