METEO WEEKEND 28-29 Maggio: Irruzione fredda sull’Italia, nuovi TEMPORALI e GRANDINATE in arrivo!

Pubblicato il 24 Maggio 2022 alle 1:27

METEO WEEKEND 28-29 MAGGIO – Dopo la forte ondata di maltempo prevista tra martedì 24 e mercoledì 25 Maggio, con piogge, temporali e grandinate specialmente al Nord, avremo un secondo peggioramento in arrivo proprio a cavallo del PROSSIMO WEEKEND. Aria ancora più fredda in discesa dal Nord Europa, transiterà su Germania ed Austria investendo poi anche l’Italia a partire proprio da VENERDI SERA e SABATO MATTINA.

Gìà a partire da Sabato 28 Maggio una parte delle correnti di aria fresca i in discesa dal Nord Europa potrebbero sconfinare sul nostro Paese, attraverso la Porta della Bora, investendo improvvisamente le regioni del Nord Italia ed apportando un peggioramento del tempo di stampo temporalesco.
Gli scontri tra l’aria fredda in entrata e quella calda presente sull’Italia favorirà uno SCONQUASSO METEOROLOGICO su molte regioni  Secondo i modelli previsionali si attendono fenomeni temporaleschi anche intensi e nuovamente con la presenza di grandine: a rischio saranno soprattutto Friuli Venezia GiuliaVenetoLombardia ed Emilia Romagna poi entro sera anche le zone interne del Centro Italia specie Toscana Lazio e localmente parte il Piemonte.

Azione perturbata che persisterà anche nella giornata di Domenica 29 Maggio, con l’ingresso di ulteriore aria fredda che favorirà la genesi di un vortice ciclonico sul Mar Tirreno; a quel punto i rovesci temporaleschi si potranno estendere anche verso il Centro-Sud interessando non solo le regioni centrali italiane ma anche quelle dell’estremo Sud. Temperature in calo, più significativo al Centro-Nord. Dunque condizioni meteo non ottimali per questo weekend 28-29 Maggio.

Una crisi dell’anticiclone dunque che potrebbe persistere anche nel Ponte del 2 Giugno, con condizioni meteo più fresche ed instabili sull’Italia, specialmente sulle regioni centro-settentrionali. Ma attenzione massima invece per il Sud Italia, dove una bolla di aria “bollente” in risalita dall’Algeria potrebbe iniziare a coinvolgere la Sicilia, la Calabria e la Sardegna con temperature superiori a 30-35°C (evoluzione meteo da confermare nei prossimi giorni). Per maggiori approfondimenti www.meteoreporter24.it

Edinet - Realizzazione Siti Internet