METEO SAN VALENTINO: arriva la NEVE sul Nord Italia, fiocchi in PIANURA su alcune regioni

Pubblicato il 8 Febbraio 2022 alle 9:33

Resta confermata anche questa sera l’ipotesi nevosa prevista per la giornata di SAN VALENTINO. Una perturbazione proveniente dal Nord Europa supportata da aria polare marittima si getterà nel Mediterraneo attraverso la Porta del Rodano generando un minimo di bassa pressa pressione sul Golfo Ligure. L’occasione più interessante e ghiotta per ritrovare le piogge e le nevicate sul Nord Italia, su tutte le regioni del Nord Ovest in estensione anche a quelle del Nord Est.

A differenza delle tipiche nevicate invernale, questa privista assumerà caratteristiche prettamente primaverili. Infatti, non avremo condizioni di particolare freddo pungente (solo pochi gradi sottomedia) ma l’aiuto arriverà innanzitutto dall’aria polare marittima che favorirà la genesi di nubi cumuliformi e quindi buone possibilità di rovesci o temporali. Proprio grazie al fenomeno del “ROVESCIAMENTO” dell’aria fredda dall’alto verso il basso, si prevedono possibili nevicate a quote veramente basse su Piemonte, entroterra ligure, bassa Lombardia e fino a quote collinari anche in Emilia Romagna e Triveneto.

Secondo il modello europeo ECMWF (il più affidabile), la regione maggiormente coinvolta sarà la Liguria: qui si potranno formare TEMPORALI anche forti in grado di regalare piogge intense, locali rovesci di granola o graupel ma anche nevicate a quote veramente molto basse (attorno ai 300-400m nell’interno, sopra i 700m in Riviera). Anche in Piemonte non resterà a guardare, specie le zone più meridionali, con possibili nevicate da rovesciamento che potrebbe localmente sconfinare anche su alcune tratti di pianura tra Cuneese, Astigiano ed Alessandrino. Il maltempo poi interesserà anche Lombardia, Emilia Romagna e infine il Triveneto, con piogge moderate e neve fino in collina (400-600m).

Per quanto riguarda invece la LIGURIA, dimentichiamoci le nevicate invernali soggette al fenomeno della tramontana scura: questa volta non sarà il freddo vento di travaso a spingere la neve verso costa, ma bensì l’intensità del fenomeno precipitativo. Questo viene chiamato EVENTO NEVOSO da ROVESCIAMENTO con le quote delle nevicate piuttosto stabili sia su Imperiese (spesso più caldo) sia su Savonese e Genovese (aree solitamente più fredde). Sarò quindi tutto nelle mani dei TEMPORALI, più saranno intensi più probabile sarà la possibilità di vedere la neve a quote più basse.

Edinet - Realizzazione Siti Internet