2° ONDATA di CALORE dal 17 Maggio, arriva “Hannibal” l’anticiclone africano!

Pubblicato il 12 Maggio 2022 alle 2:37

METEO NORD ITALIA – Dopo lo scoppio dell’estate 2022 con oltre 40 giorni d’anticipo sul calendario, viene decretato l’avvio della stagione estiva a partire dalla giornata di oggi 12 Maggio. Arriva il caldo intenso, quello tipico dei mesi di Luglio ed Agosto, con temperature anche superiori ai 30°C nelle grandi città della Valpadana, come Torino, Milano e Bologna e fino a 32°C anche a Bolzano. Ma attenzione perchè dalla prossima settimana, precisamente da martedì 17 Maggio, il meteo sul Nord Italia continuerà ad essere caratterizzato dall’anticiclone africano che proietterà una nuova “fiammata” su molte regioni, facendo nuovamente salire le temperature sul nostro Paese.

Ma perchè farà così caldo già nel mese di Maggio? Le cause sono da ricondursi ad un vasto ciclone atlantico al largo del Portogallo, in grado di richiamare aria molto mite in risalita dal Nord Africa proprio verso Francia ed Italia. Le temperature potranno addirittura raggiungere valori superiori ai 34°C sul territorio francese, fino a 32°C anche in Italia (specie in Valpadana). Anche in alcune aree della Spagna meridionale ed orientale si potranno toccare valori da record per la metà di Maggio, con punte fino a 35°C.

Più fresco e ventilato invece lungo le aree costiere, dove le brezze di mare pomeridiane riusciranno comunque a mantenere le temperature ben più basse, probabilmente ben sotto i 25°C. Ci ritroveremo così con differenze abissali tra le località marittime come Genova e Savona rispetto a Torino e Milano, con sbalzi addirittura superiori a 10-12°C.

Resta inoltre da valutare nei prossimi giorni, il possibile rischio delle “nebbie di mare” o “maccaja”: infatti l’irruenza dell’ondata di calore straordinaria per il periodo in contrasto con i nostri mari ancora piuttosto freddi dopo la stagione invernale, potrebbero favorire la cosiddetta formazione del “caligo”, tipica nebbia marittima che avvolge le aree costiere. Nei prossimi giorni seguiranno ulteriori approfondimenti anche in merito a questo particolare fenomeno.

Per ulteriori approfondimenti visita il nostro sito www.meteoreporter24.it o la pagina facebook METEOREPORTER24

Edinet - Realizzazione Siti Internet