METEO LUGLIO 2022: clamorosa svolta dal 7-8 Luglio, arriva l’ARIA POLARE sull’Italia

Pubblicato il 2 Luglio 2022 alle 1:49

METEO LUGLIO 2022 – Persiste l’ondata di caldo africano “CARONTE” sull’Italia, almeno fino a metà della nuova settimana, ma poi la situazione cambierà bruscamente, nell’arco di poche ore. Gli ultimi aggiornamenti delle carte di prevision,  confermano anche quest’oggi una clamorosa svolta della stagione estiva per l’arrivo di un’irruzione di aria molto fredda per il periodo. A partire dal 5 luglio al Nord, e poi più gradualmente dal 7 luglio al Centro e dall’8 luglio al Sud, le colonnine di mercurio diminuiranno sensibilmente: non si tratterà di un calo temporaneo (come quello spesso generato dai temporali o dalle grandinate) ma sarà un abbassamento termico duraturo che spazzerà via l’anticiclone africano, lasciando strada libera a queste correnti d’aria fredda di origine polare sull’Europa centrale e persino nel cuore del Mediterraneo, anche in Italia.

Ovviamente gli scontri tra le masse d’aria fredda in entrata e quelle calde presenti sull’Italia, potrebbe dar luogo alla formazione di fenomeni particolarmente intensi, soprattutto a carattere temporalesco con nuovo rischio di grandinate, temporali e locali nubifragi. Le aree più a rischio saranno comunque quelle dei versanti adriatici e del Centro-Sud Italia (coinvolgimento più marginale per le regioni di Nord-Ovest).

Si apre così una fase climaticamente sotto media e maltempo diffuso, specie al Centro-Sud e versante adriatico, che potrebbe durare anche una settimana: l’ITALIA verrà interessata da diversi impulsi instabili e temperature veramente molto “fresche”.  L’anomalia di freddo non risparmierà anche il resto dell’Europa centrale, i Balcani e il Mediterraneo centrale: anche nel nord Africa, e soprattutto in Tunisia e Libia, soprattutto dopo il 10 11 Luglio, le temperature di Tunisi, Tripoli, Misurata, Bengasi e Tobruch saranno di circa 10°C più basse rispetto alle medie del periodo.

In ITALIA le regioni maggiormente coinvolte e direttamente interessate dalla corrente artica saranno quelle del Nord-Est, regioni adriatiche e le regioni meridionali italiane. L’abbassamento si farà sentire (specie di notte) anche al Nord-Ovest seppur qui con pochi fenomeni di maltempo. Seguiranno nei prossimi giorni ulteriori aggiornamenti ed approfondimenti sul METEO LUGLIO 2022 con le ultimissime dai modelli previsionali su www.meteoreporter24.it

Edinet - Realizzazione Siti Internet