METEO, Giugno 2022: invadenza dell’Anticiclone Azzorriano sull’Italia, temperature sopra la norma

Pubblicato il 11 Maggio 2022 alle 1:39

Arrivano i primi aggiornamenti meteo relativi alle previsioni in vista del mese di Giugno. Sarà l’Anticiclone ha dominare sul territorio del Mediterraneo e sull’Italia, garantendo temperature elevate e sopra le medie stagionali del periodo. Il caldo estivo, come abbiamo anticipato nei precedenti aggiornamenti, rischia dunque di presentarsi in queste settimane di Maggio con una persistenza anche in vista del nuovo mese.

Sarà principalmente l’anticiclone azzorriano (quello Mediterraneo) ha proiettarsi frequentemente sull’ovest del nostro continente europeo, mantenendo così garanzie di caldo e bel tempo specialmente sulle regioni centro-settentrionali italiane, portando temperature ben sopra le medie del periodo. Meno probabile invece l’invadenza dell’africano che resterebbe ancor ben distante dal nostro Paese. Ciò garantirà dunque un periodo temperato e più fresco sulle aree meridionali italiane, con temperature nella norma.

Ma che tempo farà con l’ANTICICLONE AZZORRIANO? Giornate calde con temperature anche fino a 30-31°C saranno probabili sulle regioni del Nord Italia, specie in Valpadana, ma l’afa notturna resterà ancora ben lontana. Infatti, durante le ore notturne, le termiche riusciranno con frequenza a riportarsi ben sotto la soglia dei 20°C, mantenendo un gradevole refrigerio notturno. Inoltre l’anticiclone azzorriano può favorire lo sviluppo di temporali convettivi (ovvero quelli di “calore”) con sviluppo pomeridiano sui rilievi, in locale estensione verso le aree di pianura entro sera.

Il METEO GIUGNO regalerà anche piccole sorprese. Lungo le coste della Liguria e del Tirreno, si potranno svilupppare le cosiddette “nebbie di mare” o “maccaja” mantenendo così temperature anche di 10°C inferiori grazie alla brezze molto fresche provenienti dal mare. Un fenomeno che non si potrà escludere sarà quello del “caligo” che ha colpito nelle scorse stagioni specialmente in Liguria, con la tipica nebbia fitta sottocosta, causata dai forti contrasti tra la temperatura esterna e la temperature marina.

Se volete ricevere ulteriori aggiornamenti ed approfondimenti vi invitiamo a visitare il nostro sito www.meteoreporter24.it o la nostra pagina facebook METEOREPORTER24

Edinet - Realizzazione Siti Internet