METEO, Anticiclone “Hannibal”: farà caldissimo sull’Italia, ma c’è un insidia nel Weekend 14-15 Maggio!

Pubblicato il 11 Maggio 2022 alle 2:20

L’arrivo dell’anticiclone “Hannibal” sull’Italia è confermato a partire da mercoledì 11 Maggio, con il ritorno del bel tempo su gran parte del Paese e temperature in forte impennata soprattutto sulle regioni settentrionali. Entro metà settimana arriveranno anche i primi 30°C di stagione sulla Valpadana, soprattutto nelle città come Torino, Novara, Milano, Piacenza, Parma e Bologna. Stiamo parlando di valori fino a 6-8°C superiori alle medie stagionali del periodo. La fiammata africana sarà percepibile anche in montagna, dove si attendono valori tipicamente estivi di 15-16°C a 1500m su Alpi ed Appennini.

Ma quel che preoccupa maggiormente è l’estensione dell’anticiclone “Hannibal“, che dopo aver inglobato l’Italia ed il Mediterraneo centrale, tenterà di spingersi sul Centro Europa allungando addirittura fin sulla penisola scandinava. Un segnale importante che mostra un’invadenza decisa e persistente su larga scala, ma soprattutto una persistenza che potrebbe persistere per almeno una decina di giorni. Solo nel weekend 14-15 Maggio, potrebbe giungere un’infliltrazione di aria fresca attraverso la Porta della Bora, in grado di favorire la formazione di eventuali temporali, localmente di forte intensità su alcune regioni del Nord Italia (ma dovrebbe durerà solo poche ore). L’anticiclone non subirà nessun cedimento e probabilmente persistere anche nei giorni successivi almeno fino alla fine della seconda decade di Maggio.

L’ondata di caldo sarà più fastidiosa e percepibile nelle località di pianura distanti del mare e lungo i fondovalle; ancora caldo moderato e piacevole lungo le coste grazie alle brezze marittime generate dai mari ancora relativamente freddi dopo la stagione invernale (temperature del mare tra 15 e 16 gradi).

L’ESTATE 2022 inizierà dunque con 40 giorni d’anticipo sul calendario: accadde ben 19 anni fa durante la terribile estate del 2003, quando l’anticiclone africano iniziò ad abbracciare l’Italia già a metà Aprile per persistere fino alla fine di Ottobre. Per ulteriori approfondimenti seguici sul sito www.meteoreporter24.it

 

Edinet - Realizzazione Siti Internet