L’ultima NEVE di PRIMAVERA, ora torna l’Anticiclone Azzorriano fino al 1°Maggio!

Pubblicato il 24 Aprile 2022 alle 5:56

L’ULTIMA NEVE di PRIMAVERA – La perturbazione che è transitata nelle ultime ore, oltre ad aver distrubuito ottimi quantitativi di pioggia sulle regioni del Nord Italia (fortemente martoriate dalla siccità degli ultimi mesi) ha portato anche temporali, grandinate e soprattutto la neve di primavera in montagna, fino a quote relativamente basse per la stagione. La “dama bianca” oltre ad essere arrivare copiosa su tutto l’arco alpino ha fatto la sua comparsa anche sui rilievi dell’Appennino Settentrionali oltre i 1300m e persino sulle Alpi Apuane in Toscana. Ma ora è tempo di cambiare aria! FOTO e VIDEO (clicca qui)

Già con l’avvio delle prossima settimana (l’ultima di Aprile) un rinforzo dell’anticiclone azzorriano porterà un sensibile miglioramento delle condizioni meteo sull’Italia, con giornate via via sempre più soleggiata (specialmente da martedì in poi) e soprattutto un sensibile aumento delle temperature. Ecco che la primavera ci riproverà, facendo ritornare il suo profumo ed il suo clima temperato proprio in questi ultimi giorni del mese di Aprile. Ma cerchiamo di capire che tempo farà nei prossimi giorni.

Almeno fino a MARTEDI 26 Aprile, resterà attiva l’instabilità di strascico portata proprio dalla perturbazione transitata questo weekend 23-24 Aprile, con ancora qualche isolato rovescio o locale piovasco più probabile sulle regioni del Nord-Est. Altrove avremo già un primo segnale di netto miglioramento con schiarite ampi ed un graduale aumento termico.

Poi da MERCOLEDI 27 fino a SABATO 30 Aprile, bel tempo e caldo in aumento su tutte le regioni, sia in pianura sia in montagna. Al Centro-Sud si tornerà anche ben sopra i 20-22°C, mentre al Settentrione i valori di temperature resteranno comunque variabili tra i 16-17°C delle coste ed i 18-20°C delle pianure interne e Valpadana.

Moltissima l’incertezza attuale sul tempo previsto il 1°Maggio, ma di questo ne parleremo con ulteriori approfondimenti solo nei prossimi giorni. Vi invitiamo a seguirci sul nostro sito www.meteoreporter24.it

Edinet - Realizzazione Siti Internet