IRRUZIONE ARTICA nelle PROSSIME ORE al Centro-Sud: attesa la NEVE fino a 600 metri su molte REGIONI

Pubblicato il 31 Gennaio 2022 alle 2:25

Una nuova ondata di maltempo sta per investire diverse regioni italiane, specialmente quelle del basso versante adriatico e del Centro-Sud. I primi fenomeno sono già attesi dalla tarda mattinata di oggi 31 Gennaio, con nevicate sull’Appennino centrale attorno ai 1200-1400m con quote neve in forte calo dal pomeriggio fin sotto i 600-800m. Le REGIONI maggiormente coinvolte saranno ABRUZZO, MOLISE, PUGLIA e l’entroterra di LAZIO e CAMPANIA.

Tra il tardo pomeriggio e la prossima notte il maltempo si estenderà anche sulle regioni meridionali, investendo CALABRIA, BASILICATA e parte della SICILIA ORIENTALE, con piogge e nevicate mediamente sopra i 900m.

Niente da fare invece per il NORD ITALIA, ancora una volta protetto sia dall’ANTICICLONE AZZORRIANO sia dalla catena alpina. E le PREVISIONI per i prossimi giorni, preannunciano un ritorno di un POTENTE ANTICICLONE che potrebbe persistere anche per MOLTI GIORNI. Il ritorno dell’inverno ancora una volta sarà rimandato almeno fino al 10 GENNAIO. Prossimo potenziale peggioramento (da confermare) tra il 10 ed il 14 FEBBRAIO.

Edinet - Realizzazione Siti Internet