IRRUZIONE ARTICA in arrivo dal 12 FEBBRAIO: tornano MALTEMPO e NEVE sotto i 500 metri

Pubblicato il 4 Febbraio 2022 alle 7:54

Anche quest’oggi confermano i modelli previsionali in vista del peggioramento meteo atteso a partire dal 12 Febbraio e per i giorni successivi. Un’IRRUZIONE ARTICA piuttosto incisiva, che aprirà una vera e propria “ferita” nel cuore dell’anticiclone. Dopo il primo tentativo del 7-8 Febbraio, con l’Italia solamente lambita dal freddo e dalla neve, si ripropone uno scenario ben più entusiasmante entro SAN VALENTINO.

Già a partire dal WEEKEND 12-13 FEBBRAIO, una massa di aria gelida di origine artica verrà pilotata da freddi venti verso l’ITALIA, con il possibile interessamento di molte REGIONI. Anche il Nord Italia (grande escluso nelle ultime settimane) potrebbe ricevere qualche beneficio in termini di piogge e nevicate, con possibili episodi nevosi fino a bassa quota (anche sotto i 500m). Maltempo invernale che coinvolgerà comunque gran parte del Paese, riportando NEVE a bassa quota anche al Centro-Sud (ormai diventata questa la consuetudine di questa stagione invernale 2021-2022).

Pur trattandosi di una FASE GELIDA di tutto rispetto (con valori fino a 5-6°C sotto le medie stagionali) non sembra elevata la probabilità di un CAMBIAMENTO RADICALE sul comparto mediterraneo. Infatti, l’anticlone azzorriano sarà ancora ben saldo tra Spagna e Francia sempre a dua passi dall’Italia. Ciò significa che al termine del peggioramento (attorno a META MESE) ci saranno buone probabilità di un nuovo RITORNO dell’alta pressione, seppur in un contesto freddo ma se senza particolari precipitazioni. Ma di questo ne riparleremo nei prossimi aggiornamenti.

Sbuffata GELIDA in arrivo dal 7-8 FEBBRAIO: durerà POCO, ma colpirà solo al CENTRO-SUD

Edinet - Realizzazione Siti Internet