IRRUZIONE ARTICA 9-10 GENNAIO: NEVE vicinissima alle coste tra MARCHE, ABRUZZO e MOLISE

Pubblicato il 7 Gennaio 2022 alle 12:57

Dopo l’IRRUZIONE ARTICA dell’EPIFANIA che ha portato piogge e nevicate (addirittura fin sulla costa tra Caorle e Lido di Jesolo in VENETO), prepariamo ad una seconda ondata di maltempo prevista in arrivo tra DOMENICA 9 e LUNEDI 10 Gennaio.

Il MALTEMPO, dopo aver colpito nella notte e primo mattino parte del NORD ITALIA, imperverserà invece a partire da Toscana e Marche verso il Centro Italia e intensificandosi ulteriormente nella giornata di LUNEDI 10 specie al Sud, tra Abruzzo, Molise, Puglia, Campania, Basilicata e Calabria. L’aria inizierà a raffreddarsi ulteriormente per una componente semi-continentale proveniente dai Balcani, che farà abbassare ulteriormente le temperature sull’Appennino centro-meridionale e lungo le coste del basso Adriatico.

La NEVE è prevista su quasi tutto l’Appennino centro-meridionale, mediamente attorno ai 500-600m, con locali sconfinamenti a quote più basse tra il basse Marche, Abruzzo ed il Molise, dove non escludiamo qualche episodio nevoso fino in prossimità delle coste (100-300m). Niente da fare invece per le aree costiere del Gargano e della Puglia, dove sarà pioggia con temperature massime anche inferiori a 5°C. Nevicherà mediamente sui 700-900m sull’Appennino Calabro-Lucano.

Edinet - Realizzazione Siti Internet