GOCCIA FREDDA in arrivo dal Prossimo Weekend, potrebbe arrivare anche la NEVE!

Pubblicato il 8 Novembre 2022 alle 12:10

GOCCIA FREDDA NEL WEEKEND? E’ confermata l’irruzione di aria fredda proveniente dai Balcani e dalla Russia attesa in arrivo sull’Italia a partire dal prossimo weekend del 12-13. Una vera e propria retrogressione di aria fredda di matrice continentale, piuttosto fredda per il periodo, con isoterme di 0/1°C a 1500m. Un valore tipicamente invernale, che farà crollare le temperature non solo in montagna ma anche nelle zone di pianure, in maniera più significativa nelle aree coinvolte da precipitazioni. A differenza delle masse d’aria fredda provenienti dal Nord Europa di matrice polare o artica, l’aria in arrivo dalla Russia ha caratteristiche “pellicolari” (dunque fredda sia al suolo sia in quota). Anche in assenza di precipitazioni può verificarsi un calo poderoso delle temperature a tutte le quote nell’arco di poche ore, mentre con altri tipi di irruzione è l’aria fredda si riversa al suolo solamente in presenza di precipitazioni.

Siamo di fronte ad un possibile cambiamento drastico della circolazione atmosferica in Italia, con l’anticiclone che prima lascerà spazio all’arrivo del freddo e poi si sposterà verso i Balcani lasciando strada all’ingresso di perturbazioni nord-atlantiche in arrivo prima sulla Francia e poi anche sull’Italia. Un mix perfetto che potrebbe garantire la prima vera “invernata” sull’Italia. Piogge, temporali, venti forti ma soprattutto la neve che potrà fare la sua comparsa attorno ai 1500m, con locali sconfinamenti fino a 1000m specialmente in Piemonte, forse addirittura localmente più in basso nel Cuneese.

Godiamoci dunque questi ultimi giorni di bel tempo e clima temperato grazie alla Novembrata di San Martino (dal 7 al 11 Novembre), prima di un vero e proprio “ribaltone meteo”. L’anticiclone e le belle giornate calde resteranno solo un lontano ricordo, e probabilmente non le ritroveremo più almeno fino alla Primavera 2023. Tutto pronto per il definitivo cambio di stagione! Sarà  proprio a cavallo di metà Novembre, l’inizio vero e proprio della “brutta stagione”, con una vera e propria “INVERNATA” seguite da maltempo diffuso entro la fine della seconda decade del mese. Ma di questo nuovo peggioramento ne parleremo nel dettaglio nei prossimi aggiornamenti.

Per maggiori approfondimenti seguiteci su www.meteoreporter24.it

Edinet - Realizzazione Siti Internet