GELO RUSSO sfiorerà l’Italia già a Dicembre, ma la Neve arriverà entro l’IMMACOLATA

Pubblicato il 28 Novembre 2022 alle 1:15

GELO RUSSO a DICEMBRE – Con l’arrivo del mese di Dicembre, si attende un radicale cambiamento del tempo sull’Italia, per la formazione di una vasta area di alta pressione (Anticiclone Russo-Siberiano) sull’Europa orientale e sulla Russia. Ciò potrebbe favorire il costante afflusso di aria fredda di origine continentale in avvicinamento verso l’Europa e anche l’Italia, con temperature in forte diminuzione sia nei valori minimi sia nei valori massimi. Ecco dunque il primo vero “impulso dalla Russia”. L’Italia sarà lambita solamente dal nocciolo di aria fredda proveniente dalla steppa russa, ma ci saranno comunque occasioni favorevoli ad una prima settimana di Dicembre in compagnia di maltempo e diffuse nevicate, anche sotto i 1000 metri.

Sul Mediterraneo potrebbe invece generarasi una depressione portatrice di maltempo ma anche in grado di richiamare le correnti fredda sull’est europa verso il nostro Paese. Una delle condizioni più particolari della stagiona fredda, in grado di pilotarci verso un periodo freddo, perturbato e nevoso. E proprio grazie alle temperature molto basse, ci saranno le condizioni per l’arrivo anche delle prima neve fino a quote basse al Nord e attorno ai 1000-1200m anche su alcune regioni del Centro-Sud Italia. Ovviamente mancano ancora diversi giorni e le retrogressioni fredde e gelide provenienti dalla Russia sono molto complesse da prevedere anche a breve termine, con un possibile cambiamento della colata fredda nell’arco di pochi giorni. Attualmente però, i modelli confermano una fase depressionaria sull’Italia con questa “trottola gelida” in lento e graduale avvicinamento dalla Russia verso l’Europa.

E non sarà escluso che entro Santa Lucia 13 Dicembre, una vera e propria ondata di gelo russo possa riversarsi dalla lontana Siberia verso il cuore dell’Europa con un possibile coinvolgimento anche dell’Italia e del Mediterraneo. Ma di questo ne riparleremo sicuramente nei prossimi aggiornamenti.

Prepariamoci dunque ad una avvio di Dicembre veramente scoppiettante che potrebbe accompagnarci almeno fino all’Immacolata. Per maggiori approfondimenti seguiteci su www.meteoreporter24.it

Edinet - Realizzazione Siti Internet