CROLLO TERMICO nel Weekend, arriva il FREDDO: ecco il Cambio di Stagione!

Pubblicato il 14 Settembre 2022 alle 12:05

CROLLO TERMICO nel WEEKEND – Nuova fiammata dell’anticiclone africano fino a giovedì 15 Settembre, con una vera rimonta sub-tropicale che interesserà quasi tutta l’Italia, ma con i suoi effetti maggiori sulle regioni centro-meridionali. L’alito africano torna dunque a farsi sentire nei prossimi giorni, con un sensibile innalzamento delle temperature fino a 7-8°C sopra le medie del periodo. Stiamo parlando di isoterme prossime ai 22-23°C a 1500m sulle regioni meridionali, ma non escludiamo picchi addirittura prossimi ai 25°C sulla Sicilia e sulla Calabria.

Ovviamente al suolo le temperature subiranno un impennata importante, raggiungendo facilmente la soglia dei 35-38°C in Sicilia e Calabria, fino a 33-35°C anche in Puglia, Basilicata e localmente anche in Campania. Con facilità comunque si toccheranno i 30°C su molte regioni, non solo sul Centro Italia ma anche localmente al Nord, specie in Valpadana.

Probabilmente sarà l’ultima fiammata dell’estate settembrina che avrà però una durata di pochi giorni: primi segnali di cambiamento già a partire da Giovedì 15 Settembre, ma soprattutto da sabato 17 Settembre un’irruzione di aria molto fredda proveniente dalla Scandinavia, si proietterà verso la Mittel Europa e poi anche verso l’Italia, causando un sensibile abbassamento delle temperature, molto marcato specialmente sulle Alpi. Sarà occasione per l’arrivo anche della prima neve a quote relativamente basse per il periodo, fin sotto i 1600m in Alto Adige (specie sulle Alpi di confine) ed attorno ai 1700-1900m sulle restanti zone del Trentino, Alta Lombardia ed Alto Piemonte. Meno coinvolto invece il Nord-Ovest dalle precipitazioni, ma il freddo arriverà anche qui specie al primo mattino.

Una significativa “rinfrescata” che raggiungerà anche le regioni centro-meridionali nei giorni successivi, provocando un crollo termico pazzesco di quasi 20°C a 1500m su Abruzzo, Molise e Puglia. Si passerà in pochissimi giorni dai 22-23°C a 1500m ai soli 6-7°C. Non è esclusa una possibile spolverata di neve anche sull’Appennino centrale, mediamente oltre i 2500 metri di quota. E’ giunto il cambio di stagione e quest’anno sarà veramente brusco ed irruento!

Per ulteriori approfondimenti ed aggiornamenti in tempo reale seguiteci sul nostro CANALE YOUTUBE oppure sul nostro sito www.meteoreporter24.it

METEO 16-17 SETTEMBRE: Temporali, Grandine e Neve in arrivo al Nord-Est, crollo delle temperature!

Edinet - Realizzazione Siti Internet