CICLONE minaccia il MEDITERRANEO, forse anche l’ITALIA: ecco cosa potrebbe accadere dopo il 15 Marzo!

Pubblicato il 9 Marzo 2022 alle 2:29

E’ confermata la formazione di un’enorme vortice ciclonico tra la Spagna e le Baleari a partire dal 15 Marzo, con forte maltempo su gran parte della penisola iberica e sullaFrancia dove si potrebbero abbattere precipitazioni molto intense, associate a temporali anche di forte intensità. Siamo di fronte ad uno dei principali guasti meteo della stagione invernale in sede mediterranea, ma con tutte le caratteristiche tipiche delle prime importanti perturbazioni primaverili.

Ecco perchè nei giorni scorsi vi abbiamo parlato di “BIG SNOW”: infatti questo CICLONE proverà a spingersi verso l’Italia subito dopo metà mese con il rischio di apportare un serio guasto meteo sulle regioni centro-settentrionali, con piogge copiose, temporali e tanta neve specie al Nord-Ovest (inizialmente fino in pianura, poi con forte rialzo della quota neve). Tutto nella mani della grande perturbazione iberica quindi, sia per l’arrivo della grande neve sia per l’arrivo delle grandi piogge, che potrebbero finalmente colmare il forte deficit pluviometrico degli ultimi mesi.

Ma persiste ancora molta incertezza sulla traiettoria di questa FORTE PERTURBAZIONE: il “Ciclone spagnolo” potrebbe sconfinare sul Nord Africa portando quindi solo i “rimasugli” sul nostro Paese, oppure potrebbe avvicinarsi verso la Sardegna alimentando così correnti umide e portatrici di maltempo su diverse regioni italiane. Nelle prossime 48 ore avremo sicuramente ulteriori dettagli e potremo finalmente darvi una previsione più accurata.

 

Edinet - Realizzazione Siti Internet