CICLONE MEDITERRANEO in arrivo a MAGGIO: occhio ai NUBIFRAGI su molte Regioni

Pubblicato il 29 Aprile 2022 alle 1:53

Il mese di Maggio regalerà molte sorprese dal punto di vista meteorologico: continuano a confermarlo i modelli meteo a 7 giorni per la prima decade del nuovo mese. Quel che salta subito all’occhio è un’importante azione depressionaria centrata sulla penisola scandinava ricolma di aria molto fredda in discesa verso l’Europa centrale. Questi grandi contrasti termici potrebbero favorire la formazione di un CICLONE MEDITERRANEO con una seria minaccia anche per l’Italia. Ma vediamo come evolverà il tempo nei prossimi giorni CLICCA QUI.

La PROSSIMA SETTIMANA inizierà Lunedì 2 Maggio ancora con instabilità diffusa portata dalla perturbazione del 1°Maggio; attendiamoci dunque ancora possibilità di piovaschi e temporali su molte regioni. Le principali precipitazioni sono previste specialmente su Alpi ed Appennini, mentre le schiarite più ampie non si faranno attenderre lungo le aree costiere.

Niente di buono anche in vista di Martedì con instabilità diffusa specie durante le ore pomeridiane-serali, più soleggiato invece nelle ore mattutine. Ma qualcosa potrebbe cambiare radicalmente a partire da Mercoledì 4 Maggio quando un’IRRUZIONE di ARIA FREDDA in discesa dal Nord Europa investirà il Regno Unito e la Francia, gettandosi poi proprio sul Mar Mediterraneo.

Lo scontro tra le masse d’aria molto fredde e le correnti molto miti in risalita dal Nord Africa, potrebbero generare un vero e proprio CICLONE MEDITERRANEO sul Mar di Sardegna, causando un’ondata di maltempo piuttosto marcata. Mercoledì 4 e Giovedì 5 Maggio si prevedono due giornate di pioggia e maltempo, localmente anche con nubifragi e temporali di forte intensità. Solo nei prossimi giorni sarà possibile valutare nel dettaglio quali saranno le regioni maggiormente colpite, anche se solitamente questo tipo di configurazione meteo porta il maltempo più severo sulle regioni centro-meridionali, con un passaggio meno marcato per il Nord. Molta attenzione anche ai venti forti che soffieranno impetuosi tra Corsica e Sardegna così come in Sicilia. Al Nord sarà principalmente la Liguria a risentire di una forte ventilazione di grecale-tramontana!

Nell’arco di sole 48 ore potrebbero cadere il quantitativo di pioggia di un’intero mese, con punte anche superiori a 150-200mm in poche ore. Non escludiamo dunque la possibilità di episodi a carattere di nubifragio, associati a forti raffiche di vento e locali grandinate.

Si rischia dunque un possibile avvio di Maggio in compagnia del forte maltempo, con tanta pioggia su molte regioni e rischio idrogeologico specie al Meridione.

 

Edinet - Realizzazione Siti Internet