CALDO PRIMAVERILE sta per finire: PIOGGE e TEMPERATURE in calo da Sabato 30 Aprile!

Pubblicato il 26 Aprile 2022 alle 9:10

L’ondata di caldo primaverile che ha interessato l’Italia negli ultimi giorni, continuerà anche in questo bel venerdì 29 Aprile, proprio grazie alla persistenza dell’anticiclone mediterraneo sul nostro Paese. Le temperature continueranno a rimanere su valori superiori alle medie stagionali del periodo con punte di 25°C al Nord (specie in Valpadana) e picchi di 27°C sulle regioni meridionali, specie in Sicilia.

Ma oggi purtroppo sarà l’ultimo giorno di CALDO PRIMAVERILE: già a partire da domani, Sabato 30 Aprile, una nuova perturbazione investirà il Nord Italia, riportando una vera e propria INVERNATA sulle ALPI con il ritorno della neve fin sotto i 2000m tra Valle d’Aosta, alta Lombardia e Trentino Alto Adige. Qualche fiocco è previsto anche sul Piemonte meridionale tra il pomeriggio e la serata di sabato. Tutto ciò causato dall’avvicinamento di una rapida perturbazione nord-atlantica supportata da aria fredda di origine artica, che causerà un peggioramento del tempo proprio in questo Weekend del 1°Maggio. Per maggiori approfondimenti sulla NEVE in arrivo sulle ALPI (clicca qui)

DOMENICA 1 MAGGIO sarà una giornata mediocre, con meno piogge del previsto. Così indicano i migliori modelli previsionali, ritrattando la forte ondata di maltempo previste al Centro-Sud. Godiamoci dunque una Festa della Liberazione con più sole e temperature solo in leggero calo, ma certemente non sarà un weekend “rovinato” dal maltempo. La giornata domenicale regalerà qualche precipitazione solo sulle aree appenniniche, isolati rovesci di breve durata, ma con ampie schiarite specialmente lungo le aree costiere.

Possiamo dunque stare tranquilli: la fase perturbata più intensa si farà sentire specialmente tra SABATO POMERIGGIO e SABATO NOTTE (specie al Nord), lasciando un sensibile miglioramento del tempo proprio in vista del “PRIMO MAGGIO”.

Sono quasi 7 milioni gli italiani che hanno deciso di spostarsi verso le mete turistiche in questo Weekend del 1°Maggio: chi avrà scelto la montagna dovrà comunque prepararsi ad un paio di giornate invernali in alta quota, con temperature piuttosto rigide e il ritorno della neve fino a 1800-1900m su Valle d’Aosta, alto Piemonte, alta Lombardia e Trentino Alto Adige. Qualche spolverata non sarà esclusa anche sulle Alpi Cozie e Marittime (entro sabato sera). Chi sceglierà di trascorrere un paio di giornate al mare, avrà sicuramente un beneficio dal punto di vista meteorologico. Ampie schiarite, temperature quasi nelle medie del periodo e soprattutto tanto sole (specie domenica). Attenzione al vento forte su Riviera di Ponente e Sardegna.

Edinet - Realizzazione Siti Internet