CALDO PRIMAVERILE agli sgoccioli: Pioggia, Temporali e crollo termico fino al WEEKEND del 25 Aprile

Pubblicato il 19 Aprile 2022 alle 3:27

L’ondata di caldo primaverile che ha caratterizzato le Festività Pasquali è ormai alle sua ultime battute: un cambiamento radicale del tempo sta per investire l’Italia nelle prossime ore, già a partire da Mercoledì 20 Aprile, con piogge, temporali, temperature in calo e ritorno della neve in montagna. Si aprirà così un periodo di tempo perturbato tipicamente autunnale, con cieli grigi, umidità alle stelle e termometri su valori prettamente autunnali. Il caldo primaverile pasquale resterà solo un lontanissimo ricordo.

Secondo i modelli previsionali saranno ben due le fasi perturbate: la prima tra il 20-21 Aprile con piogge moderate su gran parte delle regioni centro-settentrionali, localmente abbondanti su estremo nord-ovest e nevicate sulle Alpi sopra i 1500-1600m, mentre la seconda tra 23-24 Aprile che interesserà gran parte delle regioni italiane, portando fenomeni diffusi e localmente intensi, qualche temporale isolato ed un sensibile calo delle temperature. La neve potrebbe addirittura scendere fino a quote prossime ai 1200m sulle Alpi, attorno ai 1600-1800m sull’Appennino. TUTTE LE NEWS sul 25 APRILE: CLICCA QUI

Piogge abbondati che potrebbero raggiungere anche cumulate fino a 70-80mm su Piemonte, dai 40-70mm in Liguria fino a 50mm in Lombardia. Non escludiamo inoltre la formazione di qualche temporale di forte intensità (molto localizzato) in grado di aumentare ulteriormente le cumulate su alcune località specie tra Liguria e Toscana.

Qualche occhiata di sole potrebbe tornare proprio in vista della Festa della Liberazione 25 Aprile, con ampie schiarite, un rialzo delle temperature e dunque una temporanea tregua del maltempo. Non ci sarà probabilmente bel tempo su tutta l’Italia, ma nella maggior parte delle regioni le condizioni meteo potranno risultare più che discrete. Molto incerto il meteo dell’ultima settimana di Aprile e tendenza sul 1°Maggio, dove persiste ancora moltissima incertezza previsionale.

Per ulteriori approfondimenti o aggiornamenti vi invitiamo a visitare il nostro sito www.meteoreporter24.it o seguici sulla pagina facebook METEOREPORTER24. Ci trovate anche su YOUTUBE.

 

Edinet - Realizzazione Siti Internet