Temporali

BREAK ESTIVO con la “Burrasca di Sant’Anna”: attesi forti TEMPORALI e GRANDINATE!

Pubblicato il 22 Luglio 2022 alle 4:54

BREAK ESTIVO – E’ confermato il guasto del tempo in avvio della prossima settimana, tra 25 e 26 Luglio. Ormai denominato come la “BURRASCA di SANT’ANNA”, sarà prevalentemente un passaggio di chiaro stampo temporalesco per alcune regioni del Nord Italia. Lo scontro tra le masse d’aria fresche ed instabili in arrivo dal Nord Europa e le bollenti temperature presenti sulla Valpadana, causeranno lo “scoppio di temporali” anche di forte intensità, rischio di grandinate e forti raffiche di vento.

Lo abbiamo potuto notare alla fine del mese di Giugno, quando delle semplici infiltrazioni d’aria fresca (non vere e proprie perturbazioni) sono riuscite comunque a generare contrasti elevati con temporali e grandinate devastanti su diverse zone della Valpadana, dal Piemonte al Triveneto. E questa volta sempre una “burrasca” con simili caratteristiche ma con un’elevata energia in gioco, per più alta rispetto a fine Giugno.

BURRASCA di SANT’ANNA: in arrivo “temporali e grandinate”, temperature in calo su ALPI!

Nella giornata di lunedì 25 LUGLIO saranno prevelentemente le aree alpine e pre-alpine a ricevere i primi segnali di peggioramento del tempo con piogge, temporali e locali grandinate associate ad un sensibile calo delle temperature (solo in montagna). Nel pomeriggio-sera non viene escluso il possibile sconfinamento di qualche temporale verso le alte pianure di Piemonte e Lombardia.

Situazione in peggioramento da martedì 26 LUGLIO, con l’entrata di infiltrazioni umide ed fresche verso l’Italia in grado di sviluppare fenomeni temporali molto violenti, grandinate anche di medio-grosse dimensioni e forti raffiche di vento. Tra le regioni più a rischio Piemonte, Lombardia, Emilia Settentrionale, Trentino, Veneto e Friuli. Sarà dunque la “BURRASCA di SANT’ANNA” a riportare il maltempo sull’Italia, con un abbassamento delle temperature nelle aree interessate da forti temporali. Solo 24-48 ore di break estivo con “frescura ed instabilità” che saranno subito rimpiazzate dal ritorno dell’anticiclone negli ultimi giorni del mese di Luglio. Le temperature torneranno a risalire di qualche grado, ma senza toccare i valori estremi e record degli ultimi giorni.

Per maggiori approfondimenti GUARDA IL VIDEO

Edinet - Realizzazione Siti Internet