VENERDI torna la NEVE a Torino e Cuneo, temperature in calo fino -7°C in pianura

Pubblicato il 11 Febbraio 2021 alle 1:51

L’irruzione di aria fredda proveniente dalla Siberia raggiungerà il Piemonte nella prossima notte, interessando tutto il territorio regionale entro la mattinata di VENERDI. Durante la fase frontale dell’ondata di gelo si potrebbe generare locali precipitazioni più probabili a ridosso dei rilievi del Biellese, Torinese e Cuneese. Si tratterà prevalentemente di NEVICATE a quote di bassa collina (200-300m) in calo nella notte fino in pianura. Non si esclude una spolverata anche in città a TORINO.

Questo sarà il primo antipasto in vista di una perturbazione in arrivo dalla Francia che transiterà sul Piemonte tra la tarda mattinata ed il tardo pomeriggio-sera di VENERDI, riportando la NEVE in PIANURA anche in località come Torino, Cuneo, Bra, Alba, Asti ed Alessandria. Non si prevedono accumuli di rilievo, solo qualche centimetro. Anche la LIGURIA sarà interessata da questa perturbazione con nevicata in abbassamento tra pomeriggio-sera fino in prossimità delle coste savonesi e genovesi.

Nella notte tra VENERDI e SABATO è atteso un drastico calo delle temperature grazie al rasserenamento del cielo: la colonnina di mercurio potrà calare fino a -6°C a Torino e -7°C a Cuneo, con valori fino a -12/-13°C nelle valli più fredde del Cuneese. Massima attenzione anche alle gelate al suolo, vista la possibile presenza di un lieve spolverata di neve.

Edinet - Realizzazione Siti Internet