TEMPORALI e GRANDINATE in Liguria, possibile “replica” nel pomeriggio

Pubblicato il 21 Aprile 2021 alle 3:50

Mattinata turbolenta in Liguria a causa di un TEMPORALE MARITTIMO autorigenerante non stazionario che si è generato tra Savonese e Varazzino favorendo precipitazioni e rovesci anche intensi accompagnati da grandine in alcune località. La zona più colpita è stata la Valle di Vado dove si sono registrate cumulate superiori a 30mm.

Il nucleo temporalesco in continua rigenerazione si è poi allungato verso il Finalese ed il Loanese con le sue precipitazioni più abbondanti in mare aperto. Non sono mancate le grandinate sulle prime colline di Finale Ligure. Stessa situazione è poi toccata ad Albenga, Alassio e Laigueglia ma con accumuli non superiori a 10mm. Il maltempo si è spinto addirittura sino all’Imperiese, con episodi di grandine nel primo entroterra. Nel primo pomeriggio, il nucleo temporalesco ha perso la sua vitalità è si è spostato verso l’entroterra verso le ALPI LIGURI dove segnaliamo attualmente nevicate in corso attorno ai 1400 metri.

Ma l’attenzione è nuovamente rivolta in mare aperto: nuovi TEMPORALI infatti si stanno avvicinando minacciosamente alle coste dell’Imperiese e del Savonese occidentale, con possibilità di nuovi fenomeni anche di forte intensità e locali episodi di grandine. Forti rovesci di pioggia sono già in atto a poche miglia dalla costa di Imperia ed Alassio (direzione sud/sud-ovest). Le aree maggiormente a rischio fenomeni più intensi saranno quelle comprese tra la piana ingauna ed Imperia dalle 16:30 alle 20:00 di questa sera.

Un graduale miglioramento potrebbe giungere non prima di questa sera, ma pur sempre in un contesto molto variabile. Altre piogge transiteranno anche nella prossima notte, prima di un definitivo miglioramento con schiarite più ampie su GIOVEDI. Temperature in calo, soprattutto sotto eventauli celle temporalesche o grandinate, neve sulle ALPI LIGURI attorno ai 1300-1400m.

Edinet - Realizzazione Siti Internet