STOP al GELO PRIMAVERILE, attesi 3 giorni di PIOGGE INTENSE dal prossimo weekend!

Pubblicato il 8 Aprile 2021 alle 3:42

L’ondata di GELO e FREDDO fuori stagione che ha colpito l’Europa e l’Italia nelle ultime ore è ormai alle porte: ancora VENERDI MATTINA avremo temperature piuttosto rigide in pianura e lungo le aree di fondovalle al Centro-Nord, per l’effetto dell’inversione termica notturna, ma già in montagna i termometri stanno rapidamente salendo.

Almeno 48 ore di BEL TEMPO quindi con temperature in rialzo specie nei valori massimi diurni, che proveranno gradualmente a risalire di qualche grado. Ma il maltempo sembra ormai essere dietro l’angolo, in vista del weekend 10-11 APRILE.

Un’intensa perturbazione proveniente dalla Francia è attesa sul Nord Italia a partire già dalla giornata da SABATO 10 APRILE, con piogge localmente anche intense e diffuse su tutto il Nord Italia; previste anche ingenti nevicate sull’arco alpino attorno ai 1700-1900 metri. Tra SABATO 10 e LUNEDI 12 APRILE attendiamoci quindi tre giornata di maltempo, tipiche di un periodo più autunnale che primaverile.

Le precipitazioni andranno a colmare quel deficit pluviometrico che sta preoccupando diverse regioni italiane, dopo la mancanza di piogge che perdura ormai da quasi 50-55 giorni. Alcune regioni del Nord, come ad esempio la Liguria, potrebbero ricevere quantitativi di piogge molto elevati, con accumuli anche superiori a 150mm in sole 72 ore. Praticamente ci ritroveremo con cumulate importanti in sole 48-72 ore che dovrebbero invece cadere in un mese intero di questa stagione.

Ottimi benefici invece per le ALPI che torneranno ad imbiancarsi abbondantemente sopra i 1500-2000 metri dal Piemonte al Triveneto, con accumuli anche superiori a 50-70cm e punte di oltre 1 metro di neve sopra i 2000 metri. Nuovo “respiro” quindi per tutti i fiumi del Nord Italia e per i principali laghi.

Edinet - Realizzazione Siti Internet