Poca NEVE sulle ALPI, sembra già APRILE: possibile ritorno del MALTEMPO dal 20 MARZO

Pubblicato il 8 Marzo 2021 alle 5:37

La mancanza di precipitazioni nevose e le temperature elevate favorite dall’anticiclone sta mettendo a dura prova la poca neve rimasta sulle vette delle ALPI OCCIDENTALI e ALPI LIGURI. Sono mancate le grandi nevicate primaverili e lo scarso innevamento attuale è da attribuirsi alle NEVICATE di DICEMBRE e GENNAIO.

Una stagione invernale che era partita con il piede giusto, con freddo intenso e tanta neve sia sulle ALPI sia in VAL PADANA. Ma ora siamo all’8 MARZO e se valutiamo l’innevamento al suolo presente, sembra d’essere ormai avanti di almeno un mese e mezzo. Sulle ALPI LIGURI la neve sta iniziando a ritirarsi giorno dopo giorno anche a causa delle temperature molto elevate delle ultime settimane.

E le previsioni per i prossimi 10 giorni non ci indicano nulla di buono: ancora anticiclone e grande mitezza sia in Liguria sia sulle ALPI, specie sui versanti italiani interessati da frequenti fasi di favonio mite e foehn.

Ma il COLPO di CODA dell’inverno arriverà solo nell’ultima decade di Marzo: gli indicatori modellistici inquadrano infatti un cambiamento drastico proprio dal 17-20 Marzo fino alla fine del mese: l’anticiclone si eleverà verso il Nord Europa, lasciando spazio a incursioni fredde e perturbate verso l’Italia. Godiamoci quindi questi prossimi 10 giorni di bel tempo sul nostro Paese considerando che l’ultima decade del mese sarà molto probabilmente accompagna da tempo perturbato e più freddo.

Edinet - Realizzazione Siti Internet