OTTOBRE ed i primi “scambi meridiani”: ipotesi MALTEMPO e più FREDDO da metà mese

Pubblicato il 7 Ottobre 2021 alle 1:25

Già nei prossimi giorni anche alle medie e alte latitudini, ovvero al di sopra del 45-50° parallelo, il tempo viene modulato dal transito di onde atmosferiche, onde d’aria, che nascono per riequilibrare il divario di temperatura tra le regioni polari e quelle subtropicali.

Se queste onde rallentano, per la minor differenza di temperatura tra il Polo e le medie latitudini, le correnti che guidano i sistemi nuvolosi non corrono più da ovest verso est, ma da nord verso sud (e viceversa). Ecco impostati gli scambi meridiani: l’aria polare scende verso le medie latitudini raffreddandole, mentre l’aria troicale sale verso il polo riscaldandolo.

In parole più semplificate per l’ITALIA, avremo buone probabilità di assistere ad un emigrazione dell’anticiclone mediterraneo-azzorriano verso la Gran Bretagna e l’Islanda in grado di favorire la conseguente discesa di aria fredda sul suo bordo più orientale. Esse piloteranno pertubazioni supportata da aria di matrice artica o polare, verso le nostre latitudini. Poi impattando contro la catena alpina, che provoca spesso e volentieri uno sbarramento (effeto stau e grandi nevicate oltralpe), cercheranno di aggirare la stessa barriera attraverso i due sbocchi naturali: stiamo parlando della Valle del Rodano in Francia e della porta della Bora a Trieste in Italia.

In questi casi quando l’irruzione sarà previlegiata per la Porta della Bora avremo condizioni di maltempo diffuso al Nord-Est e sul versante adriatico compreso il Centro-Sud Italia con più stabilità e bel tempo invece al Nord-Ovest, mentre quando sarà previlegiata la porta della Valle del Rodano, il maltempo potrà risultare ben più consistente su tutte le regioni del Nord Italia, Corsica, Sardegna e tutto il versante tirrenico del Centro-Sud Italia.

Per quanto riguarderà i prossimi giorni (dal 15 Ottobre in poi), ci dovremo quindi preparare a questi “scambi meridiani” ma fino a pochi giorni prima non sapremo con esattezza da che parte valicherà maggiormente l’aria fredda e quindi il conseguente maltempo. Certemente stiamo per avvicinarci ad un periodo decisamente più fresco e più perturbato, l’autunno continua ad avanzare giorno dopo giorno!

Edinet - Realizzazione Siti Internet