NUBIFRAGIO a GENOVA, superati e 100mm e non accenna a smettere: POLEMICA per l’allerta scattata in ritardo!

Pubblicato il 13 Novembre 2021 alle 2:23

Un violento nubifragio causato da un nucleo temporalesco di stampo marittimo stazionario sulla cittò, si è abbattuto attorno alle 13 sulla città e le strade e i sottopassi sono subito andati in tilt.
Sono già moltissime le segnalazioni di allagamenti e strade trasformate in torrenti, specie sulle alture e moltissime le proteste per tombini ostruiti da foglie secche e spazzatura ma anche per la mancanza di manutenzione che colpisce a macchia di leopardo ormai in ogni quartiere. Lo segnala il sito di www.liguriaoggi.it

Molti gli interventi dei cittadini per pulire in autonomia i tombini intasati o per rimuovere le “dighe” formate dai rifiuti lasciati a terra dalla mancata pulizia delle strade e dalla maleducazione di chi lascia i rifiuti accanto ai contenitori e non dentro. Forti polemiche anche per la tardiva diffusione dello stato di allerta meteo per piogge previste da giorni.

Con l’aggiornamento delle ore 14:15 spiccano i 115mm di Genova Begato, 110mm Genova Castelletto, 101mm a Oregina e 97mm a Granarolo. Ben 95mm quelli caduti in Val Bisagno nella zona di Staglieno, mentre a Marassi la cumulata è di circa 70mm. Meno interessato al momento il settore occidentale della città tra Sestri Ponente, Prà e Voltri, dove i pluviometri segnalano accumuli dai 5 ai 12mm.

Edinet - Realizzazione Siti Internet