NUBIFRAGI in LOMBARDIA: disagi e danni a CITTIGLIO (VA), esondato un torrente a MALONNO (BS)

Pubblicato il 19 Settembre 2021 alle 10:11

Forte maltempo in atto stamane sul Nord Italia, con un cavo d’onda instabile specie sui settori centro-occidentali alpini e prealpini in genere, dispensando rovesci e temporali diffusi, anche forti. I primi fenomeni si sono presentati nella notte sul Piemonte e sulla Lombardia estendensodi in mattinata verso l’alto Piemonte e l’alta Lombardia .

I forti temporali che si sono abbattuti sul Varesotto nella notte e questa mattina hanno provocato danni soprattutto nella parte nord della provincia.
Decine gli interventi dei vigili del fuoco, a partire dalla strada della Rasa, a Varese, interrotta per una frana. Circolazione interrotta anche verso l’Alpe Tedesco, in Valganna, per la caduta di piante. Segnalati allagamenti in più punti del territorio, da Sesto Calende a Travedona Monate, fino a Varese città.

A causa del maltempo e dell’innalzamento dell’allerta meteo il Comune di Varese ha deciso di interrompere la circolazione sulla SP 62 nel tratto tra la Rasa (dopo la Motta Rossa) e Brinzio.

Nella notte un nubifragio ha colpito Cittiglio, sempre nel Varesotto: le intense precipitazioni hanno trascinato sassi e detriti lungo le strade. Sul posto protezione civile, vigili del fuoco, carabinieri e ruspe che hanno liberato il manto stradale.
Il sindaco di Cittiglio Fabrizio Anzani ha pubblicato le foto dei danni sul proprio profilo Facebook per avvertire i cittadini e per invitarli a prestare attenzione.

Il maltempo non è stato clemente neppure nel Bresciano: notte di lavoro a Malonno per vigili del fuoco e Protezione civile per l’esondazione del torrente Cole e altri interventi legati all’ondata di maltempo che ha interessato l’Alta Valle Camonica.

Le intense precipitazioni hanno determinato un innalzamento di tutti i corsi d’acqua, portando il torrente Cole all’esondazione. Interventi tempestivi hanno risolto in breve tempo la situazione di emergenza. Sul posto il sindaco di Malonno, Giovanni Ghirardi, che in mattinata ha anche effettuato una ricognizione per verificare la situazione.

Edinet - Realizzazione Siti Internet