NEVICA in PIEMONTE fino a 1200 metri: copiose nevicate sulle ALPI OCCIDENTALI, superati i 50cm a 2000 metri

Pubblicato il 15 Novembre 2021 alle 10:23

Nevica copiosamente dalla scorsa notte su tutto l’arco alpino occidentale ed in particolare tra le province di Torino e Cuneo mediamente sopra i 1200-1400 metri. I fiocchi di neve hanno fatto la loro comparsa ancora più in basso nelle Valli di Lanzo attorno ai 1150 metri, fino a 1250m in Valle Po, oltre i 1300-1400m in Val Maira, Grana e Stura. Le nevicate stanno interessando anche le alture di Limone Piemonte, mentre nella zona di Vinadio nevica fino a 1100 metri. Nevica copiosamente nel comprensorio di Prali, nell’alta Val Germanasca, con accumuli che nelle prossime ore potrebbero anche superare i 100cm in quota (foto copertina dalla Capannina di Prali 2230m).

Ed il maltempo persisterà anche nelle prossime ore: il Centro Funzionale dell’Arpa ha emesso un’allerta gialla per rischio idrogeologico per la zona meridionale, in particolare nell’Alessandrino al confine con la Liguria, per possibili allagamenti locali e frane associate ai temporali di maggiore intensità.

Nel pomeriggio di oggi, secondo Arpa regionale, il nucleo depressionario si allontanerà verso sud localizzandosi tra l’Algeria e le isole Baleari in serata: ci sarà una graduale attenuazione delle precipitazioni sul territorio piemontese a partire da est e un esaurimento nelle prime ore della giornata di domani. In seguito sono previste condizioni di tempo soleggiato grazie ad una risalita dei valori di pressione.

Edinet - Realizzazione Siti Internet