METEO WEEKEND 31 Luglio – 1°Agosto: ARIA FRESCA e TEMPORALI al NORD, tornerà a cadere la NEVE sulle ALPI a 2700 metri

Pubblicato il 29 Luglio 2021 alle 1:20

L’ITALIA si prepara alla grande “rottura” nel WEEKEND del 31 Luglio e 1 Agosto, con forte maltemèpo al Nord e caldo estremo al Sud. L’ondata di caldo africano sarà molto “pesante” specialmente su Sardegna e Sicilia dove domenica 1 agosto si potrebbero toccare i 43-44°.Ma anche al Nord ci sono delle variazioni climatiche molto importanti: se il settore alpino e pre-alpino è colpito da forti nubifragi e violenti temporali ormai da giorni, in alcune aree della Liguria ormai non si vede la pioggia da oltre 2 mesi.

Ma cerchiamo di capire cosa accadrà con la nuova forte perturbazione in arrivo nel WEEKEND. Già da SABATO 31 LUGLIO, i primi temporali si avvicineranno al Nord-Ovest interessando le regioni Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia con possibili cumulate m0lto elevate soprattutto sull’alto Piemonte e l’alta Lombardia. Sempre i soliti posti, fortemente martoriati nelle ultime ore da violenti nubifragi. Non mancheranno fenomeni molto intensi anche in pianura come a Torino, Asti, Novara, Vercelli, Varese, Pavia, Milano, Lecco, Como, Sondrio e Bergamo.

Eventuali celle temporalesche particolarmente intense, anche a carattere di supercella, potrebbero causare improvvisi nubifragi, grandinate e locali trombe d’aria. Su alcuen aree della Valpadana non si possono escludere anche le formazioni di eventuali TORNADO. Prestare attenzione!

Per DOMENICA 1 AGOSTO la situazione tenderà a peggiorare ulteriormente su tutto il Settentrione, con l’estensione del maltempo anche a Liguria e Toscana così come all’Emilia, Veneto, Trentino e Friuli. Si prevedono temporali molto intensi associati anche a grandinate specie sulla Val Padana. Non si esclude anche l’interessamento dalla Liguria, specialmente tra il Savonese di levante, il Genovesato e lo Spezzino (probabilmnete ancora all’asciutto il medio-estremo ponente ligure).

Le TEMPERATURE subiranno un abbassamento molto sensibile, soprattutto in montagna, dove tornerà addirittura a cadere la neve attorno ai 2700-2800m, con locali sconfinamenti fino a 2500m in alcune località.

Edinet - Realizzazione Siti Internet