MALTEMPO SICILIA: oggi breve TREGUA, poi arriva il minaccioso “MEDICANE” fino a venerdì 29 OTTOBRE

Pubblicato il 27 Ottobre 2021 alle 1:11

La Regione Sicilia sta vivendo una fase di tregua proprio in queste ore, dopo le fortissime piogge che hanno colpito il territorio nelle ultime ore. Una fase di “calma apparente” che non durerà pero a lungo. Già a partire dalla prossima notte, il CICLONE MEDITERRANEO si trasformerà in MEDICANO (uragano mediterraneo) avvicinandosi minacciosamente alle coste sud-orientali della Sicilia.

I primi effetti si avranno a partire dalle province di Ragusa e Siracusa, con piogge copiose, tempoli forti, venti tempestosi fino a 70-90km/h in costa e oltre 120-140km/h in montagna e conseguenti mareggiate su coste esposte. L’URAGANO poi tenderà a centrarsi poche miglia al largo del Catanese, apportando un serio peggioramento del tempo anche su Catanese, Messinese e bassa Calabria.

Dalle ultime uscite modellistiche potrebbero cadere fino a 100-150mm di pioggia sulle aree costiere, fino a 250-300mm a ridosso dell’Etna. Un quantitativo “spaventoso” se pensiamo che il territorio è completamente saturo d’acqua ed ogni goccia di pioggia non sarà più assorbita dal terreno ma scorrerà rapidamente in superficie verso valle. Si teme infatti per il fenomeno del “DILAVAMENTO” con vere e proprio “valanghe d’acqua” che si riverseranno da monte verso mare, forte rischio di smottamenti o collassi di porzioni di terreno e potenziali aperture di voragini.

GIOVEDI 28 e VENERDI 29 Ottobre vi invitiamo ad evitare spostamenti se non strettamente necessari, posizionarsi ai piani alti nelle abitazioni a rischio inondazioni e seguire tutte le norme di autoprotezione.

Edinet - Realizzazione Siti Internet