MALTEMPO 30 GENNAIO in LIGURIA: attesi TEMPORALI anche forti, occhio ai NUBIFRAGI nel Savonese!

Pubblicato il 29 Gennaio 2021 alle 2:57

L’arrivo della nuova perturbazione prevista per SABATO 30 GENNAIO potrebbe risultare più intensa del previsto, non per durata ma per l’intensità dei fenomeni che localmente potrebbero assumere carattere temporalesco! Una situazione complessa da prevedere e che sta creando grosse divergenze da parte dei previsori meteo regionali. Addirittura l’ARPAL non ha diramato nessun tipo di ALLERTA METEO in Liguria, come avvenuto nei giorni scorsi durante l’ultimo passaggio perturbato sul Golfo Ligure. Non si esclude in extremis la possibile emissione dell’allerta meteo nella giornata di domani, SABATO 30 GENNAIO, dopo l’ultimo aggiornamento dei modelli meteo.

Secondo METEOREPORTER24 l’avvicinamento di una depressione al mar Ligure garantirà un intenso peggioramento del tempo su Savonese e Genovesato di ponente, con rischio di precipitazioni abbondanti tra Albenga ed Genova, con accumuli fino a 70-80mm in 3 ore. Un valore decisamente elevato, che ci avverte del rischio di temporali forti, come accaduto nell’ultimo peggioramento meteo dei giorni scorsi.

Secondo il modello METEOCIEL (tra i migliori modelli a breve termine) si prevedono precipitazioni a carattere di rovescio o temporale in arrivo dal pomeriggio sull’IMPERIESE: qui saranno fenomeni intensi ma piuttosto veloci, con qualche strascico serale di lieve entità. Le piogge interesseranno prevalentemente le aree costiere e il medio entroterra assumendo le caratteristiche di rovescio temporalesco, ma solo di breve durata. Gli accumuli stimati non dovrebbero superare i 15-25mm in costa e i 30mm nel primo entroterra.

Situazione più complessa invece sul centro-ponente ligure più precisamente tra Albenga ed Arenzano, con rischio di TEMPORALI FORTI  anche tra il tardo pomeriggio e la prima parte della serata. Non escludiamo quindi la possibilità di qualche criticità sul piano idro-geologico (anche se al momento non è stata diramata nessun allerta meteo da parte degli enti preposti). Il modello METEOCIEL prevede in poche ore accumuli fino a 80mm sul crinale del Carmo-Melogno, fino a 30-50mm lungo le coste. Possibili valori superiori agli 80mm sul crinale del Beigua-Reixa alle spalle di Celle Ligure e Varazze.

Trattandosi di accumuli previsti nell’arco di sole 3-4 ore, la situazione andrà monitorata molto attentamente! I rii e torrenti di minor portata potrebbero anche subire un’innalzamento repentino del livello idrometrico, considerando le recenti piogge e i terreni ancora saturi d’acqua.

Sabato di maltempo in LIGURIA, ma ARPAL non dirama l’ALLERTA METEO!

Qui sotto vi mostriamo la mappa degli accumuli complessivi ma gran parte dei queste precipitazioni sono previste nell’arco di sole 2-3 ore.

Il maltempo poi si sposterà su GENOVA e LEVANTE LIGURE tra la serata e la prima parte della notte, ma non prevediamo precipitazioni particolarmente incisive. Gli accumuli potranno superare i 30-40mm a fine evento, ma non si dovrebbero registrare fenomeni temporaleschi con locale stazionarietà come previsto per qualche ora sul Savonese.

Le nevicate pià intense dal  punto di vista precipitativo e non cumulativo, sono attese nei pressi del Melogno e sulla dorsale Reixa-Beigua, soprattutto nella prime ore della serata. Dopo le 21:00 non si esclude qualche fiocco a quote più basse, specialmente tra Murialdo, Calizzano e Bardineto così come nella zona di Masone nel Genovesato.

Edinet - Realizzazione Siti Internet