La PRIMAVERA torna il LETARGO: sarà una settimana “sottomedia” e localmente instabile

Pubblicato il 12 Aprile 2021 alle 3:06

Dopo la fase perturbata che ci ha interessato nel weekend ed in questo avvio di settimana, le condizioni meteo tenderanno gradualmente a migliorare sul Nord-Ovest a partire dalla giornata di domani, martedì 13 Aprile. Ritornano le schiarite ed il bel tempo, ma le temperature si manterranno ancora piuttosto basse, specialmente nel valori minimi notturni.

Niente da fare per la STAGIONE PRIMAVERILE che stenterà ancora a ripartire dopo l’ANTICIPO di CALDO ESTIVO nei primi giorni del mese. Niente mitezza quindi, almeno per tutta la settimana, che avrà comunque risvolti a tratti instabili con possibilità di rovesci o temporali (specialmente sui rilievi) a carattere nevoso attorno ai 1000 metri. Non escludiamo in caso di rovesci particolarmente intensi, qualche fiocco di neve anche a quote inferiori.

La NEVE caduta nelle ultime ore sulle ALPI LIGURI-MARITTIME non sarà l’ultima della stagione: già nel tardo pomeriggio-sera di oggi LUNEDI 12 APRILE, transiterà una linea d’instabilità sospinta da aria molto fredda, con quota neve in calo fino a 700m nel Cuneese ed attorno ai 900m sulle ALPI LIGURI (tra Val Tanaro e Bormida). Poi gli ampi rasseneramenti previsti nella notte, favoriranno anche un discreto abbassamento delle temperature, con possibilità brinate domattina fino in prossimità delle pianura di Cuneo e nell’alta Langa sino alle porte di Alessandria.

Nelle fasi centrali della settimana andremo incontro ad un tipico clima all’inglese, con schiarite anche ampie alternate a rapidi passaggi nuvolosi, in grado di regalare piovaschi improvvisi ma di breve durata. Temperature sempre sotto le medie stagionali del periodo, almeno fino al 18-20 APRILE.

Edinet - Realizzazione Siti Internet