INCENDI in FRANCIA, le vittime salgono a 2: confermati almeno 27 feriti, tra cui 5 Vigili del Fuoco

Pubblicato il 18 Agosto 2021 alle 7:37

Continua ad aggravarsi il bilancio degli incendi che divampano nei boschi della regione costiera della Costa Azzurra a sud-est della Francia: questa sera sono stati confermati 2 morti e 27 feriti.
Secondo le prime ricostruzioni effettuate dalla Procura, i corpi della vittime sono stati trovati in una casa incendiata vicino a Grimaud. Tra i feriti ci sono anche 5 vigili del fuoco, curati per inalazione di fumo o ustioni non gravi.

Sono almeno 1200 i pompieri che stanno lottando contro le fiamme, alimentate da siccità e vento forte, e migliaia di turisti e abitanti sono stati evacuati.

I primi focolai si sono sviluppati a partire da LUNEDI SCORSO, ad una distanza di circa 40 km da Saint-Tropez, e da allora coinvolto un’area boschiva di quasi 6000 ettari.

Secondo gli esperti si tratta dell’incendio più ampio e distruttivo del 2021 in Francia. Il fuoco si è propagato in due altre regioni meridionali: nell’Aude sono stati segnalati in tutto tre focolai diversi che hanno distrutto 90 ettari di vegetazione, mentre nella regione del Vaucluse, in particolare nella zona vinicola di Beaumes-de-Venise, le fiamme hanno bruciato 240 ettari di ulivi e viti, ad Ovest del villaggio di Barroux, costringendo decine di persone a lasciare le proprie case.

Edinet - Realizzazione Siti Internet