Il CICLONE che ha colpito la GERMANIA si sposta in ITALIA: rischio ALLUVIONI al Centro-Sud nel WEEKEND

Pubblicato il 16 Luglio 2021 alle 7:11

Il CILCONE che ha colpito l’Europa centrale nelle ultime ore e specialmente la Germania, Belgio, Paesi Bassi e Lussemburgo si sta spostando sull’Italia. Le precipitazioni più abbondanti hanno colpito la Germania hanno raggiunto valori elevatissimi per la zona tra i 150-200mm. Piogge torrenziali anche negli altri Paesi alluvionati, con 109mm a Charleroi, 101mm a Lussemburgo, 79mm a Maastricht.

Quest’ondata di forte maltempo è provocata da questa depressione proveniente dal Nord Atlantico che ha anche fatto crollare le temperature su valori quasi autunnali in gran parte d’Europa, portando un’ondata di fresco anomalo in piena estate. Su Germania, Belgio e Gran Bretagna le temperature sono calate la scorsa notte addirittura sino a 10°C, ma gli effetti si stanno facendo sentire anche sull’ITALIA con un conseguente abbassamento delle temperature specialmente al Nord, dove addirittura è tornata a cadere la neve sulle ALPI oltre i 2000-2200 metri.

Anche in Italia le temperature sono sensibilmente diminuite dopo il caldo esagerato delle scorse settimane, ma si teme per l’avvicinamento del CICLONE EUROPEO che ha  flagellato Germania, Belgio e Paesi Bassi negli ultimi giorni. Dopo aver interessato nella giornata di Venerdì 16 Luglio tutto il Nord Italia, con temporali anche intensi ma non preoccupanti (quindi senza conseguenze) si sposterà domani, Sabato 17 Luglio, sul mare Adriatico e poi Domenica 18 raggiungerà lo Jonio.

Ed è proprio per il CENTRO-SUD dell’ITALIA che si temono conseguenze anche molto pesanti, in termini di piogge e temporali. I fenomeni saranno anche più violenti rispetto a quelli che hanno colpito l’Europa centrale, perchè il contrasto tra l’aria fredda in arrivo e il caldo latente ai bassi strati sulla superficie del mar Mediterraneo innescherà fenomeni più estremi in termini di intensità pluviometriche, grandinate e trombe d’aria. Ci aspettiamo quindi al Centro/Sud Italia fenomeni molto violenti, con elevato rischio di nubifragio ed alluvioni lampo (oltre 100mm in poche ore), ma soprattutto anche le intense grandinate. Le zone più colpite saranno quelle centromeridionali Sabato (Abruzzo, Molise, Gargano e Campania), e l’estremo Sud domenica (Calabria e Sicilia).

 

Edinet - Realizzazione Siti Internet