GIUGNO 2021 subito “capriccioso”: il CALDO ESTIVO è ancora lontano

Pubblicato il 25 Maggio 2021 alle 7:57

Il 1° GIUGNO daremo il via all’ESTATE METEOROLOGICA ma molto probabilmente sarà ancora presto per dare il via ufficiale al CALDO ed alla BELLA STAGIONE. L’Europa e l’Italia restano infatti in balia di correnti fresche che continueranno a mantenere un clima piuttosto instabile al Nord, mantenendo l’ANTICICLONE AZZORRIANO ed AFRICANO ancora ben distante dal Belpaese. Addirittura gli ultimi aggiornamenti inquadrano un PONTE di ALTA PRESSIONE tra Europa occidentale e Russia, il cosiddetto ponte di Voejkov molto conosciuto in periodo invernale, portatore del grande freddo siberiano verso il Mediterraneo e l’Italia. Ovviamente in questo periodo dell’anno potrà solamente apportare un abbassamento delle temperature e una maggior instabilità con rischio di sviluppi temporaleschi diffusi.

Dopo un fine Maggio caratterizzato da una stabilità piuttosto gradevole con un rialzo delle temperature su gran parte dell’Italia, si attende un nuovo peggioramento proprio a cavallo tra il fine settimana ed il 2 Giugno, con nuovi episodi temporaleschi sul Nord Italia e possibili piovaschi sparsi. Tornerà addirittura un po’ di NEVE sulle ALPI oltre i 2300-2500m specie al Nord-Est.

Una situazione che rischia di compromettere almeno tutta la prima settimana di GIUGNO, con un clima prettamente più primaverile che estivo. Per gli amanti del CALDO e dell’ESTATE sarà opportuno attendere ancora qualche giorno.

Edinet - Realizzazione Siti Internet