FREDDO e NEVE al Centro-Sud: forte nevicata ad AVELLINO, fiocchi anche a ROMA e FROSINONE

Pubblicato il 17 Gennaio 2021 alle 8:04

Continua l’ONDATA di FREDDO proveniente dalla Russia che ha determinato un weekend di freddo e neve sull’Italia, con un crollo delle temperature su diverse regioni, specialmente al Centro-Sud. In alcune zone, il calo termico è stato anche di 15°C.  Tra le temperature minime più rilevanti della giornata, segnaliamo: -3°C a Trento, Arezzo, Pescara, Campobasso; -2°C a Napoli, Vicenza, Treviso, Cosenza; -1°C a Torino, Udine, Frosinone; 0°C a Roma, Milano, Mantova, Ferrara, Pordenone; +1°C a Firenze, Bologna, Pisa, Reggio Emilia.

I fiocchi di NEVE si sono avvicinati anche alle località di Rieti e Frosinone, mentre deboli fiocchi sparsi si sono visti anche a Roma. In queste ore le squadre del Dipartimento viabilita’ della Citta’ metropolitana di Roma stanno lavorando sulle strade provinciali. In particolare, nei Comuni di Rocca Piora, Segni, Gorga e Monte Livata. Assieme al personale dell’Ente, anche le ditte incaricate per spargi sale e liberare le strade dalla neve. Personale della Polizia metropolitana e’ intervenuta sulla SP Tiberina al km40 per rimuovere detriti caduti sulla strada assieme ai cantonieri dell’Ente metropolitano con l’ausilio di una pattuglia dei Carabinieri.

Freddo intenso sugli Altopiani abruzzesi dove il record della temperatura minima e’ stato di -26,2°C in localita’ Piani di Pezza (a 1450 metri sul massiccio del Sirente-Velino, nel territorio di Rocca di Mezzo). Neve anche in tutta la provincia di Isernia con temperature fino a -10°C a Capracotta. Freddo anche su tutta l’Umbria, con la neve tornata a Castelluccio di Norcia e qualche fiocco anche su Perugia. Da tutte le stazioni di rilevamento del Centro funzionale della Protezione civile regionale, sono state registrate nel corso della notte e nella mattinata temperature abbondantemente sotto lo zero. La citta’ piu’ fredda e’ Cascia con la minima che e’ scesa a -13,6°C. Temperature in calo a partire da stasera sulla Toscana. Durante la notte e le prime ore del mattino di domani il termometro scendera’ sotto lo zero su gran parte del territorio con possibile formazione di ghiaccio locale anche sulle zone di pianura. Per questo la Sala operativa della protezione civile regionale ha emanato un codice giallo per ghiaccio che interessera’ tutta la regione.

Diverse persone in difficoltà per la neve in Irpinia

La neve sta cadendo abbondante su tutta la provincia di Avellino, provocando disagi, soprattutto alla viabilita’. I mezzi spargisale e spazzaneve sono entrati in azione lungo le strade principali e lungo il tratto Irpino dell’autostrada A16 Napoli-Canosa, tra le uscite di Baiano e Lacedonia. In alcuni tratti si procede a rilento e si viaggia solo con le dotazioni invernali.

Brutta disavventura per 40 turisti, tra i quali anche bimbi di pochi mesi o di qualche anno, che sono in attesa di essere messi in salvo dai carabinieri forestali, dai volontari e dei vigili del fuoco. Avevano deciso di trascorrere la domenica nei boschi innevati del Mafariello, ma poi sono rimasti bloccati nella bufera di neve che si e’ scatenata a partire dal primo pomeriggio. I soccorritori, dopo aver raggruppato tutti in un unico posto, stanno facendo la spola per trasferirli a San Martino al sicuro, in attesa di poter recuperare le auto rimaste bloccate. Sono tutti in buone condizioni anche se provati dalla brutta avventura. La protezione civile locale si e’ attivata per dare assistenza.

Edinet - Realizzazione Siti Internet