FREDDO e GELATE in Piemonte: toccati i -6°C nell’Astigiano, punte di -11°C in Val Tanaro

Pubblicato il 8 Aprile 2021 alle 1:48

Terza notte di gelo consecutivo in Piemonte a causa del colpo di coda dell’inverno sull’Italia. Meno freddo, rispetto alle notti passate, in alta montagna, ma temperature molto rigide a bassa quota, lungo i fondovalle ed in pianura per l’effetto dell’inversione termica notturna. I dati raccolti dalle stazioni meteo di Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale) evidenziano che il termometro e’ finito sotto lo zero un po’ ovunque.

Registrate minime fino a -6°C in zone di pianura e collina, in particolare nel Monferrato e nelle Langhe e nella campagna tra Torino e Cuneo: -6,1°C sulla bassa collina di San Damiano d’Asti, -5°C nel capoluogo provinciale, -5,7°C a Saliceto (Cuneo), -4,2°C a Carmagnola, -3°C a Vercelli, -2,8°C ad Acqui Terme. Sottozero anche il centro di Torino: -1°C alla stazione meteo dei Giardini Reali (ieri +0,9). E con il freddo sono arrivate anche le gelate, che hanno danneggiato molte coltivazioni.

Temperature polari per la stagione anche in alta Val Tanaro, nelle zona di Upega (CN): i termometri questa mattina hanno rilevato una temperatura fino a 11°C sottozero con torrenti che sono tornati a gelare come capito in pieno inverno in questa zona. Termometro sceso fino -5°C a Ponte di Nava e -3°C ad Ormea.

In montagna, sul Monte Rosa la minima e’ stata -24,1°C, contro il -33,5°C di ieri; -9,5°C a Sestriere, -14,9°C a Bardonecchia localita’ Sommeiller. Previsto un aumento della quota dello zero termico: 1.600 metri a nord, 1.800-1.900 a nord.

 

Edinet - Realizzazione Siti Internet