Dopo il PIEMONTE è toccato alla SVIZZERA, nubifragi e disagi nella scorsa notte

Pubblicato il 23 Giugno 2021 alle 12:50

Nella serata di ieri, martedì 22 giugno, il maltempo dopo aver colpito duramente la provincia di Torino e parte dell’alto Piemonte, ha raggiunto anche la Svizzera. Forti piogge hanno provocato importanti inondazioni a Cressier e Frochaux, nel Canton Neuchâtel. Le piogge hanno fatto esondare i fiumi e torrenti di acqua e fango hanno invaso le strade delle due località, trasportando tanti detriti e trascinando persino le auto.

Circa 75 edifici sono stati danneggiati dal maltempo e i soccorritori hanno ricevuto oltre 500 richieste di aiuto. I danni sono ingenti ma fortunatamente nessuno è rimasto ferito. Numerose famiglie hanno dovuto lasciare le loro case a causa dei danni inflitti dall’acqua ma anche a causa dei blackout. Le inondazioni, inoltre, hanno contaminato l’acqua e fino a nuovo avviso, è fortemente sconsigliato consumare l’acqua del rubinetto.

Edinet - Realizzazione Siti Internet