CALDO fuori stagione entro fine OTTOBRE, aumentano le ipotesi sull’arrivo dell’OTTOBRATA!

Pubblicato il 8 Ottobre 2021 alle 3:39

Condizioni meteorologiche destinate a cambiare entro metà mese per l’arrivo di un nuovo impulso di aria fredda dal Nord Europa verso l’Italia ed i Balcani, con tempo via via sempre più instabile e freddo. Così dovrebbe aprirsi la seconda parte del mese di Ottobre, con l’Italia in balia di correnti fresche e l’arrivo della prima neve in montagna, anche a quote relativamente basse sul Trentino Alto Adige.

Resta viva l’ipotesi sullo “spanciamento” dell’anticiclone azzorriano in grado di proteggere così l’estreme regioni di Nord-Ovest dalle minacce più fredde. Ma cosa potrebbe accadere in vista dell’ultima decade del mese?

Secondo le ultimissime dai modelli, è probabile un adeguamento lungo i paralleli da parte dell’anticiclone azzorriano, con un ritorno quasi simil-estivo su gran parte dell’Europa mediterranea. Dal Portogallo alla Spagna, così come in Italia e Francia, potrebbero aprirsi le porte della mitezza, una vera e propria OTTOBRATA. E quest’anno non viene esclusa proprio nell’ultima decade del mese, anche se spesso siamo stati abituati a viverla nei primi 10-15 giorni di Ottobre. Temperature che potrebbero salire addirittura a 25°C in diverse città del Nord Italia, specie durante le ore centrali del giorno. Durante le ore notturne invece sarà sensibile l’avanzamento della stagione, con valori piuttosto freschi specie in Val Padana e lungo le aree di fondovalle delle Alpi e Prealpi.

Al momento non si intravedono quindi potenziali perturbazioni atlantiche verso il nostro Paese, ma la porta atlantica rischia di rimanere ben “serrata”.  Seguiranno comunque nuovi aggiornamenti nei prossimi giorni con ulteriori approfondimenti meteo.

Edinet - Realizzazione Siti Internet